Coronavirus. De Luca: “In Campania coprifuoco per la settimana di Halloween; meglio prendere ora decisioni forti” segui la diretta

Più informazioni su

Coronavirus. De Luca: “In Campania coprifuoco per la settimana di Halloween; meglio prendere ora decisioni forti”.

Puntuale alle 14.45, come oramai usuale ogni venerdì dall’inizio dell’epidemia, il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ha tenuto la consueta diretta settimanale, per fare il punto della situazione aggiornando sui contagi e sulle importanti ed imminenti decisioni che saranno prese per contenere il virus.

“Abbiamo una situazione talmente grave in Italia che è importante la solidarietà e l’unità. Non risponderò a nessuno degli attacchi. Sull’epidemia i numeri di oggi sono molto più grandi di marzo e aprile, ma c’è minore gravità del contagio. Il numero di asintomatici è maggiore rispetto a prima, ma con l’inverno e con gli anziani a rischio potrebbe tornare critica la situazione. Meglio prendere ora decisioni forti. È ragionevole prendere oggi decisioni difficili. La Campania è la più esposta, siamo la regione con la maggiore densità d’Italia, difficoltà di distanziamento, maggiore congestione urbana. Per quello prendiamo decisioni più rigorose degli altri. La cosa più importante è salvare la vita delle persone. Grazie al nostro screening e alla prevenzione riusciamo a contenere in maniera più efficace i contagi. Le vaccinazioni sono a buon punto così abbiamo messo al sicuro le persone a rischio”.

“Oggi abbiamo 1261 positivi su 14mila tamponi eseguiti – ha anticipato il governatore -. Le decisioni che prendiamo sono per il bene comune. Siamo stati giorni a valutare cosa inserire nell’ordinanza, ma abbiamo deciso alla fine non di chiudere le scuole, ma di fare didattica a distanza per 15 giorni per contenere l’onda di contagio. Il problema delle scuole non è in classe ma per gli assembramenti davanti alle scuole. Non si blocca la didattica ma è a distanza. Stiamo cercando di migliorare i trasporti per chi va a scuola. Sì anche ad orari differenziati per gli ingressi a scuola. Servono congedi parentali per chi lavora e ha figli da 0 a 3 anni. Mi appello al Governo”.

“Prenderemo decisioni nelle prossime ore sulle attività commerciali che determinano assembramenti. Bloccheremo la movida. Stupida americana Halloween. È una imbecillità. Chiuderò tutto alle 22 in quella settimana, sarà coprifuoco. Stiamo valutando lo stop alla mobilità alle 24”.

“Abbiamo bisogno di 900-1000 posti letto al mese. C’è una quantità immane di lavoro anche per controllare coloro che non sono ospedalizzati. Se manteniamo percentuale dei mesi scorsi facciamo un miracolo. I tamponi non sono illimitati oggi siamo a 14mila al giorno. Faremo test antigenici a 3 milioni di studenti da ora ad aprile. Daremo risultato del test del tampone nell’arco di 12 ore ai cittadini attraverso sms”.

 

 

Più informazioni su

Commenti

Translate »