ASD Sorrento, Masullo sul pareggio a Fasano: “Gara complicata, ma siamo sulla strada giusta”

Un punto importante guadagnato su un campo ostico come quello di Fasano, per il Sorrento che ancora una volta grazie ad un gol firmato da Liccardi, è riuscito a rimontare dallo svantaggio iniziale. Analizza la gara il laterale mancino Roberto Masullo, autore del l’assist vincente: “Quella di domenica è stata una gara complicata: non è mai facile affrontare formazioni pugliesi. Posso confermare che la mia squadra, rispetto all’esordio col Nardò, è cresciuta ulteriormente. Siamo sulla strada giusta”.

GLI ASPETTI: “Per la seconda volta consecutivamente siamo riusciti a reagire allo svantaggio: questo vuol dire che abbiamo carattere e che non ci abbattiamo mai. Sicuramente, c’è sempre da migliorare ed è per questo che ogni giorno seguiamo il tecnico Fusco cercando di apprendere le sue idee”.

IL FASANO: “Ho visto una buona squadra che, rispetto al passato ha cambiato parecchie pedine. Conosco bene Obiettivo che ho avuto a Nardò e so’ che è un dirigente che riesce ad allestire sempre rose importanti. Faranno bene visti anche i buoni giovani a disposizione”.

PRIMO BILANCIO: “Abbiamo ottenuto una buonissima vittoria all’esordio e un pareggio fuori casa considerando il fatto che anche noi siamo una squadra nuova e che dobbiamo conoscerci meglio. Direi che l’inizio è stato buono”.

IL GRUPPO: “Mi sto trovando benissimo. Il ds Amodio ha preso dei calciatori importanti e umili che si sono messi a disposizione di tutti, ambientandosi alla grande. A Sorrento del resto è facile farlo visto che ci sono tante persone per bene. Sta nascendo un bel gruppo: possiamo toglierci delle soddisfazioni”.

IL CAMPIONATO: “Il girone H è come ogni anno tra i più difficili: non esistono risultati scontati: un esempio può essere il pareggio del Casarano con il Portici. E’ equilibrato, stimolante e ogni gara riserva insidie e sorprese.

DI ALESSIO PETRALLA

Commenti

Translate »