Le rubriche di Positano News - CulturaNews di Maurizio Vitiello

Arte Contemporanea. Un asterisco per Silvio Cattani.

Più informazioni su

    Testo di Maurizio Vitiello – Un asterisco per Silvio Cattani.

    Silvio Cattani è, fuor di dubbio, un pittore accreditato; ha esposto, tra l’altro, agli Istituti Italiani di Cultura di San Francisco e di Washington, di Atene e di Amsterdam, al Whitebox di Monaco di Baviera, in Cina e in altre latitudini.

    Il suo segno di tenore grafico è fluidificato in stesure mirate, e scivolano sogni e reti di inquietudini, che bilanciano prese di consapevolezza e modelli di archetipi.

    Nelle sue nobili stesure doti di sapienza modellano circonlocuzioni immaginative

    Le sue scene libere appuntano sensibili variazioni e, coll’elasticità del suo pensiero visivo, estroflette vigori cromatici tonici e consapevoli sviluppi creativi.

    La sua precisa concentrazione rileva composizioni informali, che si canalizzano in programmazioni astratto-geometriche, di forte valore tecnico e di densa qualità estetica.

    In avvertiti passaggi assegna e ripartisce geografie ambientali e legittime dimensioni tensive.

    Apprezzabilissima è la declinazione della sua calcolatissima manifestazione

    segnico-informale.

    L’artista traghetta, in maniera accurata, e concilia, convenientemente, misure di una brillante e dinamica sintassi di codice astratto-geometrico, nonché straordinarie visioni iperboliche.

    Si sviluppano, in un gioco sottile di intimi rimandi, ritmi e accensioni, che distribuiscono scanditi moduli e ambienti sereni.

    Oggi, continua a valutare disposizioni e assetti in una libertà esecutiva, non comune.

    Silvio Cattani, avendo al suo attivo un intenso curriculum espositivo e un disteso carico di esperienze, procede nel continuare a redigere composizioni di sincero impatto informale.

    Il suo valente segno grafico specifica, sulla superficie delle tele e delle carte, depositi e accumuli di forme libere, nate dall’abbaglio della conoscenza e dall’esperienza lavorativa.

    Sono sminuzzate inquietudini e addendi di coscienza.

    Fondamentali pulsioni riattivano e reintegrano archetipi, mentre eletti distingui  sono distesi con colori convenienti in una elegante maglia di elaborazioni.

    L’artista, baciato da una fortuna critica, ampiamente meritata, prosegue nelle sue indagini in un iter esecutivo d’adesiva contemporaneità.

     

    Maurizio Vitiello

    Napoli, 2020

     

    Più informazioni su

      Commenti

      Translate »