Vico Equense . I ringraziamenti di Gennaro Cinque , consigliere della Regione Campania mentre tutti in Penisola sorrentina hanno fallito

Vico Equense . I ringraziamenti di Gennaro Cinque , consigliere della Regione Campania mentre tutti in Penisola sorrentina hanno fallito sarà lui a rappresentare il territorio a Napoli. A Massa Lubrense Leone Gargiulo è rimasto al palo, facendo anche scontenti i suoi ex compagni di lista lasciati soli contro Balduccelli che con tre liste ha rivinto, a Sant’Agnello Sagristani ha ottenuto pochi voti e non si è dimostrato più trascinatore come una volta  con la sua candidata non appoggiando non solo Gennaro Cinque ma neanche il suo candidato locale Davide Infuso, a Sorrento Peppino Cuomo dato per consigliere sicuro della Lega è uscito di scena, a Piano di Sorrento Vincenzo Iaccarino fedele a De Luca non si è espresso, a Meta Peppe Tito ha puntato su Enza Amato che ha ottenuto il seggio, ma San Gennaro è riuscito nell’impresa e noi di Positanonews non possiamo non fargli i complimenti per il risultato elettorale che ha visto racimolare voti ovunque da Agerola a Castellammare di Stabia, Gragnano e l’entroterra, mentre la sua Vico ha risposto alla grande, la Penisola non gli ha risposto come si deve, ora Gennaro Cinque è consigliere regionale anche se all’opposizione, dove non è detto che rimanga a lungo. Dalla Penisola sorrentina e Monti Lattari sono rimasti fuori dal Consiglio anche volti nomi e presenti come Longobardi, che aveva proposto modifiche al PUT, e Flora Beneduce, attiva nella sanità, ora solo Cinque rappresenta il territorio . auguri e in bocca al lupo.

Ecco i suoi ringraziamenti.

Grazie di cuore.
Grazie col cuore.
Grazie a tutte le donne, gli uomini, i giovani, gli anziani e quanti hanno scelto di votarmi.

Di questa campagna elettorale mi restano impressi tanti piccoli highlights, pezzi di un puzzle che potremmo chiamare “risultato”.

Nei rari momenti di pausa, quando mi sono fermato per prendere fiato ho ritrovato i volti di sempre, quei ragazzi diventati adulti, genitori, imprenditori che solo qualche campagna elettorale fa erano giovanissimi appassionati di politica.
Poi ci sono gli sguardi di chi ho conosciuto solo ora, persone alle quali ho tentato di presentarmi cercando di spiegare cosa c’è oltre quella camicia sgualcita con le maniche sempre arrotolate.

E poi c’è qualche ragazzina che, maggiorenne da poco, nel ricevere la scheda elettorale ha detto: io voto Gennaro.

Questo è il risultato!
L’amicizia, il calore umano, la stima, la voglia di esserci per lavorare in squadra.

E allora #grazie ancora a tutti voi.
Grazie alla mia silenziosa e paziente #famiglia.
Grazie alla mia #VicoEquense che mi ricambia sempre l’amore che provo per lei.
Grazie alla casa che mi ha accolto ma anche a quella alla quale sono fedelmente appartenuto per 25 anni.

Senza dimenticare da dove si viene, si può arrivare ovunque.

Si apre un capitolo di storia tutto nuovo, voglio scriverlo con voi, con la Campania del riscatto e con i campani per bene che sono davvero tantissimi.
Il titolo del libro è sempre lo stesso: dedizione e concretezza.

Commenti

Translate »