Sorrento, ragazzo aggredito brutalmente in Piazza Lauro: l’ira dei genitori sorrentini

Sorrento. La foto di un labbro pieno di escoriazioni proviene dal gruppo Facebook “La Grande Onda”. Laura Cuomo, infatti, racconta di un episodio alquanto brutale che ha coinvolto un adolescente in un violento pestaggio, che gli ha portato evidenti ferite alla bocca.

Con ogni probabilità, l’aggressione è quella avvenuta nella notte tra il 5 e 6 settembre in Piazza Lauro. Le cause sono ancora sconosciute. Intanto riportiamo integralmente il post di Laura Cuomo:

E se fosse figlio vostro??? – scrive Laura.

Ho pensato a lungo se condividere o meno la foto (che circola in rete) di questo ragazzo giovanissimo – poco più che un bambino – con le labbra tumefatte e lo sguardo spaventato… Normalmente non lo avrei fatto, ma visto che il “normalmente” da noi non esiste più, vuol dire che TUTTI noi dobbiamo farci sentire, alzando la voce, mostrando cosa succede ai nostri figli in un angolo buio e privo di controlli del nostro paese.
Ciro, ieri sera in Piazza Lauro a Sorrento è stato vittima di un’aggressione. L’ennesima.
Non credo di mancare di sensibilità se pubblico questa foto, non credo che solo dentro di me la sofferenza di questo ragazzino ed il suo incontro con la violenza – che gli resterà impressa addosso come un tatuaggio – suscitino indignazione, rabbia, sconcerto…
Che sia questa l’ultima volta che accada, che mai più debba vedere il volto tumefatto di un ragazzino aggredito da bande moleste e violente, perchè non abbiamo saputo o voluto mettere in campo – in un posto circoscritto e specifico – ogni misura necessaria per proteggere i nostri ragazzi. Sarebbe un fallimento, il più grande. Il più insopportabile.

Auguri Ciro da parte di tutte le mamme e i papà di Grande Onda.
Metticela tutta a guarire e soprattutto a dimenticare questa terribile esperienza.
Ti chiediamo scusa se non siamo stati in grado di proteggerti.

Inevitabile, ovviamente, la replica da parte di centinaia di genitori sorrentini, chiamati a commentare l’atto incivile registratosi in Piazza Lauro e a difendere il giovane ragazzo malmenato ferocemente.

Sono una mamma di un ragazzo di 17 anni… – scrive Tina Non deve succedere mai più un fatto simile… Ciro un figlio nostro… Forza siamo tutti con te.

Sono una mamma di tre figli maschi.. Di cui il grande ha la tua stessa età, sono senza parole ho una rabbia dentro di me, spero che non accada più un episodio del genere… Ma poi litigare perché? Ciro ti auguro una presta guarigione… Ed a chi ha fatto questo di chiedere almeno scusa sia a Ciro che ai suoi genitori… No alla violenza – Carmela.

aggressione piazza lauro sorrento

Commenti

Translate »