Quantcast

Sorrento, intervista a Mario Gargiulo: “Votate con coscienza, non è una partita di calcio” – ESCLUSIVA

Sorrento, sono trascorsi pochi giorni dalle elezioni amministrative che hanno dato il via al ballottaggio tra Mario Gargiulo e Massimo Coppola, candidati sindaco in lizza per sostituire il sindaco uscente Giusppe Cuomo, rispettivamente in campo con le liste Il Ponte, L’Onda, Con Noi per Sorrento, Sorrentocisto e La Grande Sorrento a sostegno di Mario Gargiulo e Pd, Viviamo Sorrento e La Nuova Sorrento per Massimo Coppola.

mario gargiulo intervista

In attesa del ballottaggio previsto per il 4 e 5 ottobre, abbiamo intervistato il candidato Mario Gargiulo presso la redazione di Positanonews.

mario gargiulo intervista

La coerenza paga, la lealtà paga – ha dichiarato Mario Gargiulo nel corso dell’intervista. Ho recuperato una parte dell’amministrazione, tenendo presente che mi sono dovuto confrontare con il primo eletto delle ultime elezioni, con il Presidente del Consiglio e con un gruppo di amministratori stavano con Massimo Coppola, con alcuni personaggi dell’amministrazione e ricoprivano ruoli importanti come Paolo Pane, Gaetano Mauro.

Ho provato in tutti i modi a dialogare considerando che stavo dall’esterno. Possiamo costruire qualcosa di nuovo noi giovani, ma Massimo non ci ha creduto – sostiene Gargiulo. Lui è stato prigioniero di un sistema dal quale si vuole liberare, ma lui fa parte di quel sistema. A Sorrento non c’è nessun sistema, siamo cittadini liberi, siamo lavoratori. 

Oggi invito alle forze non solo politiche ma soprattutto imprenditoriali di fare gruppo verso noi che possiamo dare garanzie per il futuro. Qualcuno oggi dice “noi andiamo a vincere”, dovevano vincere già lo scorso fine settimana ma non è successo. Questa non è una partita di calcio, Sorrento è unica al mondo ed ha un motore pulsante economico che fa oltre 500 milioni di euro, non può essere considerata un gioco o una sfida. Abbiamo la responsabilità di famiglie, dei nostri figli.

L’amministrazione sarà guidata da professionisti e persone che sono slegate da quelle dinamiche quotidiane dei favoritismi che forse hanno fatto cresce eccessivamente chi oggi si permette di dire “il sistema”. L’appuntamento è per il prossimo fine settimana, andate a votare con coscienza, veramente liberi. Grazie a tutti – ha concluso Mario Gargiulo.

Commenti

Translate »