Quantcast

Sorrento. I NAS chiudono la piscina di un albergo: acqua sporca e norme anti-Covid non rispettate

Sorrento. I carabinieri dei Nas – nell’ambito di controlli nelle strutture ricettive, rivendite alimentari ed attività commerciali del settore della ristorazione – hanno sottoposto ad ispezione un albergo della città del Tasso disponendo la chiusura della piscina per la presenza di acqua sporca e per il mancato rispetto delle norme anti-Covid. Come riporta “Il Corrierino” per la piscina della struttura ricettiva è scattata la chiusura amministrativa per una durata che andrà dai 5 ai 30 giorni. L’acqua della piscina è stata sottoposta a verifiche sulla qualità ed il risultato non è stato soddisfacente poiché è stato accertato che non venivano rispettati i valori microbiologici imposti dalla normativa relativa. Inoltre, è risultato che i fruitori della piscina non rispettavano le misure anti-Covid finalizzate al contenimento del contagio. Infine è partita anche una diffida per la mancata compilazione delle schede di rilevazione dei rischi in materia di sicurezza alimentare.

Commenti

Translate »