Seconda presentazione per “Loving trekking”, la Guida sentimentale ai sentieri dell’Alta Via dei Monti Lattari

Castellammare di Stabia (NA) – Seconda presentazione per “Loving trekking”, la Guida sentimentale ai sentieri dell’Alta Via dei Monti Lattari (pagg. 84, euro 12; Con-fine edizione di Monghidoro, Bologna), che il giornalista Vincenzo Aiello ha voluto dedicare alla sua passione per l’hiking. Organizzata dall’associazione “Achille Basile – Le ali della Letturavenerdì 2 ottobre alle ore 17 sarà la terrazza della Reggia di Quisisana a Castellammare di Stabia ad ospitare un dialogo tra l’autore ed il poeta Raffaele Ragone, con la moderazione di Carmen Matarazzo. Interverrà anche il presidente del Cai stabiese Pio Gaeta. Aiello ha voluto indicare una strada di sviluppo per un nuovo modo di fare turismo nella grande terra cara a Giustino Fortunato.

8 percorsi: dall’oramai fantomatico Sentiero degli Dei (Agerola-Nocelle di Positano), al riscoperto Castrum Pini a Pimonte, passando per lo storico percorso dei Cospiti e la classica Cresta Nord del Faito. Eppoi la ricerca delle tracce che l’artista olandese Escher ha lasciato tra Ravello ed Atrani, l’archeologia storica e mitica di Punta della Campanella a Massa Lubrense, il Sentiero delle viti da Agerola a Furore e la perla “Valle delle Ferriere” ad Amalfi, scrigno dei botanici e degli storici.

Commenti

Translate »