Salerno, stanziati 60 mila euro per il piano di sicurezza per Luci d’artista

Più informazioni su

Salerno. L’avviso pubblico è stato varato ieri: il Comune di Salerno ha stanziato 60 mila euro per la realizzazione del piano di sicurezza e del piano di impiego necessari per garantire uno svolgimento nel rispetto anche delle norme anti-Covi in occasione della quindicesima edizione di Luci d’artista. Il Comune di Salerno si affiderà a esperti del settore per la realizzazione del piano.

Oltre a quello di sicurezza, sarà necessario anche il piano di impiego che prevede operatori con compiti di accoglienza, instradamento, regolamentazione dei flussi.  Tutte queste misure dovranno essere coniugate con le misure di sicurezza curate dalle forze di polizia, oltre che con il piano della mobilità e del traffico. Si attende ora di  acquisire le manifestazioni d’interesse da parte di chi intende partecipare alla procedura negoziata per l’affidamento dell’incarico.

Le Luci d’Artista a Salerno ormai sono un evento di rilevanza nazionale, che da anni animano la città di Salerno. Le luminarie di Salerno, infatti, sono state accese per la prima volta durante le festività natalizie del 2006. Il format, in realtà, fu ripreso da una manifestazione analoga che si teneva nella città di Torino con cui, a partire dal 2009, è nato un gemellaggio ideale. Questo ha portato allo scambio di numerose opere d’arte fra le due città. A Salerno, però, negli anni sono state installate opere appositamente commissionate a diversi artisti.

Fonte: Il Mattino

 

Più informazioni su

Commenti

Translate »