Salernitana, Riccardo Bocchini nel post-gara: “siamo soddisfatti della gara e della prestazione”

Dopo il pareggio in casa con la Reggina, nella prima di campionato, a commentare la gara è Riccardo Bocchini, il secondo di mister Castori squalificato: “Siamo molto soddisfatti della partita e della prestazione fatta dai nostri ragazzi perché non è facile giocare contro una Reggina così tosta e già preparata con i tanti innesti di qualità che ha e soprattutto che proviene dalla vittoria di un campionato. Perché Gondo? Djuric ci dava una soluzione ed un equilibrio: volendo giocare in verticale e volendo riparare più Tutino, avevamo bisogno di un giocatore che facesse delle giocate profonde e su questo Djuric non ha eguali in questa squadra; poi è chiaro che nei minuti finali, dopo aver conseguito il pareggio, ci stava pure dare più freschezza al team e alle ripartenze e Gondo sulla fisicità è un giocatore importante”. Per quanto riguarda il centrocampo, Bocchini afferma: “è chiaro che partendo forte come abbiamo fatto, sapevamo che dopo 25 minuti l’avversario con le grandi qualità sia fisiche che tecniche e di esperienza, viene fuori. Siamo comunque soddisfatti per essere riusciti a creare tante situazioni sia nel primo tempo che nel secondo ma soprattutto su finale. Lombardi abbiamo preferito non rischiarlo perché avevamo trovato un equilibrio con Gondo e con Tutino, al quale dobbiamo dare minutaggio e che aveva ancora tanta energia. La Reggina ha giocatori forti che hanno spesso giocato in serie A ed essere riusciti a contenerli non significa che hanno giocato male o non siano risultati pericolosi. Il connubio tra il lavoro, il rispetto e la disponibilità dei ragazzi sono fattori determinanti, fattori che fino ad ora non sono mai mancati neanche per un istante in nessun allenamento; questo fa sì che i calciatori pur con i tempi diversi diano dimostrazione, pur soffrendo, della loro personalità e di reggere i 90 minuti”.

Commenti

Translate »