Rubano 600 euro di merce all’Ikea, fermati due ragazzi provenienti dalla penisola sorrentina

Approfittando di un varco non funzionante, due giovani di 26 e 20 anni, provenienti dalla penisola sorrentina, hanno spinto il loro carrello oltre la barriera delle casse dell’Ikea, ovviamente senza pagare la merce presa. Denunciati immediatamente per tentato furto aggravato dalla vigilanza che aveva notato tutto, i due ragazzi sono stati prontamente bloccati dai carabinieri di Afragola con i quali si sono giustificati così: «Stiamo caricando la roba in macchina e poi rientriamo a pagare». Ovviamente, dopo aver fatto la brutta figura, i due hanno restituito i circa 600 euro di merce: 3 pirofile, 6 ciotole, 6 tovagliette, un orologio da parete corredato da pile alcaline per il suo funzionamento, un attaccapanni, 6 sedie complete di altrettanti cuscini e un tavolino.

 

Commenti

Translate »