Quantcast

QUESTIONE NUCLEARE: Il 26 Settembre è la giornata internazionale per l’eliminazione totale delle armi nucleari

Più informazioni su

Il dibattito mondiale sulle armi nucleari è molto delicato e difficile da comprendere nel profondo. Per questo, oggi che è 26 Settembre, vogliamo seguire le parole dell’ONU e della Croce Rossa Italiana.
Riportando le parole del sito ufficiale dell’ONU Italia, scritte qualche anno fa:
”L’incontro ai vertici della Sessantottesima Sessione dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite del 26 settembre 2013 ha avuto come tema centrale il disarmo nucleare, condizione essenziale per garantire la pace e la sicurezza internazionale. Con la Risoluzione A/RES/68/32, l’Assemblea Generale ha scelto quindi la data del 26 settembre per celebrare la Giornata Internazionale per l’eliminazione totale delle armi nucleari.
La Risoluzione fa appello alla necessità di “adottare con urgenza una Convenzione globale sulle armi nucleari con la finalità di proibire il possesso, lo sviluppo, la produzione, l’acquisizione, il ricorso – o la sola minaccia a ricorrervi – di armi nucleari e di provvedere alla totale distruzione di quelle esistenti.
Il disarmo nucleare è un obiettivo cruciale delle Nazioni Unite, già al centro della prima Risoluzione dell’Assemblea Generale nel 1946. […]
Malgrado la crescente preoccupazione internazionale, la dottrina della deterrenza nucleare rappresenta ancora oggi un elemento costitutivo delle politiche di sicurezza di molti Stati se si pensa che più della metà della popolazione mondiale vive in Paesi dotati di armamenti nucleari o che fanno parte di alleanze nucleari. ”
Nel corso dei decenni la questione non è mai diventata meno importante, anzi. Anche la C.R.I., tramite i mezzi di comunicazione ufficiale, in questo caso la pagina Facebook, tenta di aprire una riflessione sul tema: “Oggi più che mai è fondamentale lavorare per un mondo libero dalla minaccia nucleare. Spero che l’emergenza #Covid19 incentivi una riflessione sulla tutela del bene supremo, quello della vita”.

Più informazioni su

Commenti

Translate »