Praiano. Questa mattina il consiglio comunale: le parole del vice sindaco Anna Maria Caso “Ora basta con le richieste di commissariamento!”

Più informazioni su

Praiano ( Salerno ) . Questa mattina il consiglio comunale: le parole del vice sindaco Anna Maria Caso. Riportiamo di seguito quanto scritto sulla sua pagina Facebook dal vice sindaco di Praiano, in Costiera Amalfitana, Anna Maria Caso.

Consiglio Comunale di stamattina, 28 settembre, ore 10.00

All’ordine del giorno argomenti di routine, che riguardavano approvazioni e ratifiche di regolamenti. Ma fondamentali per la gestione amministrativa. Conclusosi il Consiglio, la capogruppo di minoranza del Movimento 5 Stelle chiede di intervenire al di là degli argomenti posti all’ordine del giorno, già ampiamente dibattuti in precedenza. Giustamente, il Consigliere Anziano che presiede attualmente il Consiglio, acconsente.

E qui, per l’ennesima volta, ma ora in luogo istituzionale, si chiede lo scioglimento del Consiglio Comunale, auspicando addirittura l’intervento di un Commissario Prefettizio, manco fossimo attenzionati per infiltrazioni camorristiche. E allora, in nome di che? Innanzitutto, per dare discontinuità e stabilire cesura netta con l’operato del Sindaco momentaneamente sospeso, poi per l’attuale pseudo illegittimità del nostro Consiglio. Vuoi perché la Giunta è composta da due persone, vuoi perché, la sottoscritta, da esterna, non è legittimata dal voto popolare. Ora basta! Fin tanto che simili corbellerie si dicono al bar, o sui social, passi pure, ma quando vengono proferite in un luogo sacro, come per me è la Casa Comunale, non ci sto.

Primo perché il Sindaco attualmente sospeso, è appunto sospeso ed al momento, in uno stato di diritto com’è il nostro, è innocente fino a prova contraria. E non saremo certo noi a condannarlo.

Secondo, proprio perché abbiamo voluto dimostrare che Praiano è una comunità di gente per bene, ci siamo tutti fatti carico di mantenere fede all’impegno preso più di quattro anni fa con le nostre concittadine e i nostri concittadini .

Terzo, il ruolo da me assunto è frutto di una scelta di tutta la Maggioranza, a cui va il mio massimo rispetto. Sarà perché, a differenza di altri , ho più disponibilità, sarà anche perché, la mia condizione di ” esterna” poteva essere un valore aggiunto nella particolare situazione in cui , nostro malgrado, ci siamo ritrovati, è stato unanimemente deciso di chiedermi questa grande assunzione di responsabilità. Alla quale non mi sono sottratta, pensando di poter gestire tranquillamente l’ordinario fino al superamento di questa fase. Qualsiasi fosse stato l’esito. Il ritorno del Sindaco, il Commissariamento o le prossime elezioni del 2021.

Fatto sta che per una congiuntura astrale sfavorevole, in pochi mesi è capitato di tutto. Costoni da mettere in sicurezza , incendi, allagamenti, edifici pericolanti …insomma i Vigili del Fuoco sono divenuti una costante nella mia vita. Il tutto condito dalla costante emergenza sanitaria cui far fronte. Ho cercato di fare del mio meglio, insieme all’Assessore Cuccurullo, ai Consiglieri e ai dipendenti comunali. Cercando di perseguire i risultati nel rispetto delle procedure e avendo come unico obiettivo il benessere della Comunità Praianese. Stiamo facendo bene, stiamo facendo male, questo sono i cittadini a doverlo dire. Come sono loro a dire se siamo legittimati o meno. E sono sempre loro che possono chiedermi di continuare o meno.

Ed è a loro che mi rivolgo con la sincerità e il rispetto che ho sempre dimostrato.

Mai come ora, ho bisogno di sentire il vostro sostegno. Sapere che vi fidate di me.

Come sempre, vi abbraccio.

Più informazioni su

Commenti

Translate »