Piantagioni di marijuana a Ravello: padre e figlia rimessi in libertà dopo il processo

Piantagioni di marijuana a Ravello: padre e figlia rimessi in libertà dopo il processo. Nella giornata di ieri i Carabinieri della Compagnia di Amalfi hanno arrestato due persone per coltivazione illegale di marijuana. I due, rispettivamente padre e figlia, di 74 e 45 anni, sono stati colti sul fatto dopo un servizio specifico, durato più giorni.

Per i due, che hanno trascorso la notte ai domiciliari, l’Autorità Giudiziaria aveva fissato il rito direttissimo per la giornata di oggi.

A seguito, dunque, del processo svoltosi stamattina presso il Tribunale di Salerno, le due persone sono tornate in libertà. Il giudice ha accolto la richiesta del difensore, l’avvocato Adriano Bellacosa.

I due dovranno sostenere il processo nel merito.

 

Commenti

Translate »