Quantcast

Penisola sorrentina, il mistero della 25enne ubriaca all’ospedale: ipotesi stupro, ma lei smentisce

E’ arrivata al pronto soccorso dell’ospedale di Vico Equense in stato confusionale, pronunciando poche parole e lasciando molti dubbi su cosa le fosse accaduto. In pochi istanti s’è diffusa la voce che potesse essere stata vittima di una violenza sessuale, a tal punto che sono spuntati fuori anche alcuni dettagli. Tiziano Valle ripercorre la vicenda sul quotidiano Metropolis in edicola oggi.

Una storia che, alla fine di una giornata convulsa, che ha costretto anche i carabinieri a interessarsi della vicenda, non ha trovato riscontri. I medici non hanno rilevato segni di violenza, lei stessa avrebbe raccontato agli investigatori di aver consumato un rapporto consenziente con un amico.La protagonista del giallo che ha tenuto banco per l’intera mattinata in penisola sorrentina, è una venticinquenne di Meta, arrivata al pronto soccorso dell’ospedale di Vico Equense all’alba di ieri. Il mistero s’infittisce quando comincia a diffondersi la voce che la ragazza possa essere stata vittima di violenza sessuale. Un’ipotesi terribile, anche perché si parla di un incontro già in programma con un amico di Massa Lubrense in un bed and breakfast di Sorrento, dove avrebbero dovuto trascorrere la notte insieme. Poi spunta fuori che l’amico avrebbe fatto salire in camera altri tre ragazzi, all’insaputa della venticinquenne e che quando quest’ultima si sarebbe sentita male e avrebbe cominciato a urlare richiamando l’attenzione di alcuni residenti nella zona dov’è situato il bed and breakfast qualcuno si sarebbe precipitato in fretta e furia fuori dalla struttura ricettiva.

Ad alimentare il mistero il fatto che la venticinquenne fosse arrivata all’ospedale di Vico Equense in evidente stato confusionale. Tant’è bastato per allertare persino che i carabinieri, che hanno raggiunto il De Luca e Rossano pronti a indagare sulla presunta violenza subita dalla venticinquenne di Meta. Dopo i controlli dei medici, però, è emerso che la ragazza non avesse segni di violenza. E lei stessa, ascoltata dagli investigatori, avrebbe raccontato di aver avuto solo un rapporto consenziente con un amico dopo aver bevuto qualche bicchiere insieme. Forse è stata solo una sbornia.

Commenti

Translate »