Le rubriche di Positano News - CulturaNews di Maurizio Vitiello

Napoli. Villa Comunale. “BLACK OUT – Il buio dentro” di Federica Iacobelli e Roberta Palmieri. foto

Più informazioni su

    Segnalazione di Maurizio Vitiello – “BLACK OUT – Il buio dentro” di Federica Iacobelli e Roberta Palmieri.

    Dal 16 settembre al 4 ottobre 2020 nella Villa Comunale di Napoli si sta svolgendo la rassegna #Restaurarte|riparare con l-oro un progetto di teatro nato durante il confinamento e ideato da Piccola Città Teatro, Il Demiurgo e Putéca Celidònia.

    #Restaurarte vuole dare spazio e voce a quelle realtà artistiche che non hanno potuto esprimersi, perché troncate dal confinamento, o che non sanno quando e se avranno la possibilità di realizzare i propri progetti.

    Uno degli spettacoli selezionati in questa rassegna è “BLACK OUT – Il buio dentro” di Federica Iacobelli e Roberta Palmieri, che si svolgerà il 3 ottobre 2020, alle ore 20.30, presso la “Villa Comunale” di Napoli.

     

    #Restaurarte: prezzi, orari e date

    • Dove:Villa Comunale di Napoli, nei pressi della casina pompeiana. (ingresso lato Riviera di Chiaja)
    • Quando: dal 16 settembre al 4 ottobre 2020, dal mercoledì alla domenica, dalle 20.30
    • Costo: biglietto intero 15€, biglietto ridotto 12€ (under35/over65), abbonamenti: 6 spettacoli 50€ | 3 spettacoli 25€, acquistando on line i biglietti (sul sito in descrizione) si ottiene uno sconto di 2€
    • Info e prenotazioni: [tel://+39%203343550675]+39 3343550675, restaurartenapoli@gmail.comit

     

    “BLACK OUT – Il buio dentro”

    di Federica Iacobelli e Roberta Palmieri

    regia di Roberta Palmieri

    con Federica Iacobelli e Stefano Paradisi

     

    Ecco una scheda sullo spettacolo:

    “Black-out – il buio dentro” è una storia che si consuma nel cielo, all’interno di un aereo sospeso in volo. In questa casa volante le vite di due passeggeri senza nome s’incontrano per non lasciarsi mai più. Lei un hostess di volo perfezionista e sicura di sé – timorosa di perdere le sua indipendenza di donna libera dai legami che si stringono nella terra – convive con l’idea che non potrà mai avere un figlio se continuerà a vivere nel cielo. Lui un ragazzo senza passato, impacciato in ogni semplice gesto ma curioso del mondo che lo circonda. Sarà l’invadenza e la curiosità di lui a smorzare in lei paure e dubbi con i quali convive ogni giorno: è possibile per una donna fare carriera e allo stesso tempo avere un figlio? Si può essere delle buoni madri e allo stesso tempo essere indipendenti? Sarà questo surreale viaggio nel cielo a darle risposte che non prevedeva di ricevere.

    Black-out – il buio dentro non intende parlare della paura che una madre ha per i suoi figli ma della paura che una madre ha rispetto a se stessa. Essere al servizio di un essere piccolo e indifeso stravolge completamente la vita di una donna, muta il suo stato fisico e psicologico, la costringe a cambiare per sempre. Ma i più piccoli cambiamenti non sembrano essere contemplati dalla protagonista di Black-out: per lei non è possibile costruire una casa senza “scendere dal cielo”, dare le chiavi di casa a qualcuno, fidarsi al buio di uno sconosciuto – anche se quello sconosciuto vive dentro la tua pancia. Durante questo viaggio, una serie di interrogativi sulla sua identità faranno riaffiorare in lei paure e ricordi d’infanzia, riaccendendo inaspettatamente lo stupore per i più piccoli dettagli e aprendo nuove strade da percorrere.

    Federica Iacobelli Roberta Palmieri Stefano Paradisi

     

    Federica Iacobelli e Stefano Paradisi, attori diplomati alla Scuola di teatro Galante Garrone di Bologna, vantano esperienze e collaborazioni con registi come Jurij Ferrini, Cristina Pezzoli, Cesar Brie. 

    Roberta Palmieri, sceneggiatrice e regista cinematografica che ha da poco firmato un progetto per Emergency con “Groenlandia” e RAI Cinema.

     

    Da seguire.

    Più informazioni su

      Commenti

      Translate »