Meta, pugno duro del sindaco Tito: “Sconti per nessuno, sanzioni a chi non ha la mascherina”

Il Presidente Vincenzo De Luca ha firmato l’ordinanza che contiene ulteriori misure per la prevenzione e la sicurezza; si tratta del suo primo atto dopo la rielezione alle Regionali del 20 e 21 settembre. Riepilogando: su tutto il territorio regionale, con decorrenza dal 24 settembre 2020 e fino al 4 ottobre 2020, fatta salva l’adozione di ulteriori provvedimenti in conseguenza della rilevazione quotidiana dei dati epidemiologici della regione, viene disposto l’obbligo di indossare la mascherina all’aperto.

A tal proposito il sindaco di Meta, Giuseppe Tito, avvisa tutti i concittadini del pugno duro che adotterà nei prossimi giorni per far rispettare l’ordinanza adottata dalla Regione. Da oggi non ci saranno sconti per nessuno. chi sul territorio comunale viene beccato senza mascherina sarà sanzionato. La mascherina dovrà essere indossata 24 h su 24 – ha detto il sindaco.

Il sindaco ha dichiarato anche che attualmente a Meta risultano positivi dieci concittadini. Vi comunico che una cittadina positiva al covid è guarita definitvamente. Delle dieci persone positive, otto sono a casa e non hanno sintomi da ricoveri.

Publiée par Giuseppe Tito sur Vendredi 25 septembre 2020

Commenti

Translate »