Massa Lubrense, Balducelli: “Trenta contagiati in penisola”, l’appello per interrompere i comizi

Sento di fare in questo momento molto delicato per Massa Lubrense e la Penisola Sorrentina un invito forte al senso di responsabilità ed al rispetto delle regole al fine di contenere la diffusione del COVID-19.

Con questo post Facebook il sindaco di Massa Lubrense, Lorenzo Balducelli, stigmatizza l’idea di riunirsi in comizio per le prossime elezioni amministrative.

Sono circa 30 le persone contagiate dal virus in Penisola Sorrentina di cui una qui a Massa, dove si sta cercando di tracciare i contatti per effettuare tamponi di controllo. Un numero alto, considerato gli abitanti della Penisola Sorrentina, che ci fa ripiombare indietro di molti mesi. Massa Lubrense ed i Comuni della Penisola non sono delle isole. Ci sono numerosissimi contatti e scambi dovuti a motivi di lavoro che ci fanno essere di fatto “sulla stessa barca”.

A Massa Lubrense, come a Sorrento, è in corso la campagna elettorale per il rinnovo del Consiglio Comunale, fatto, questo, che ha anche delle ripercussioni sanitarie, visti i numerosi contatti che tutti i candidati, della nostra e delle altre due liste, stanno avendo con i concittadini.

Sarei sinceramente tentato di adottare un’ordinanza che vieti incontri politici, visite porta a porta e comizi ma mi rendo conto che questa si scontra con i nobili principi costituzionali della libera manifestazione del pensiero politico.

Vista questa situazione sento di cuore, da persona responsabile, da Sindaco e da candidato, di fare un appello agli altri due candidati Sindaci ed a tutti i 48 candidati consiglieri: interrompiamo le visite porta a porta, gli incontri politici ed i comizi ed usiamo strumenti diversi per manifestare il nostro pensiero e richiedere il consenso dei cittadini. Utilizziamo il telefono, il computer ed i social per fare campagna elettorale. Il rischio in questo momento è alto, anche in considerazione del fatto che ci saranno due giorni di votazioni con un “fisiologico” assembramento e che siamo prossimi ad una non facile riapertura delle scuole.

Mi rendo conto che è difficile quanto sto chiedendo, è difficile innanzitutto per me, ma sento in coscienza di fare questo accorato appello in nome della responsabilità e della salute, nostra e dei nostri concittadini.

A tutte le donne ed agli uomini di Massa Lubrense chiedo un ulteriore sforzo: indossare le mascherine, rispettare il distanziamento, non fare assembramenti e lavare spesso le mani.

Da parte mia l’impegno a sollecitare le Forze dell’Ordine a più stringenti controlli, nelle strade, nelle piazze e soprattutto negli esercizi pubblici al chiuso. Un’ultima raccomandazione è quella di scaricare l’app IMMUNI, uno strumento, purtroppo, poco utilizzato ma molto utile nelle operazioni di tracciamento dei contatti.

Grazie dell’attenzione, non voglio essere allarmista, ma sono sinceramente molto preoccupato.

balducelli post facebook

Commenti

Translate »