Giro d’Italia Femminile, vince la settima tappa la belga Lotte Kopecky. Brutta caduta per Annemiek Van Vleuten

Più informazioni su

Prosegue il Giro d’Italia Femminile che ha visto nella giornata di ieri la partenza da Torre del Greco a Nola e la vittoria dell’Olandese Marianne Vos. Quest’oggi, la gara della settima tappa campana, è ripartita da Nola per arrivare a Maddaloni ed è stata vinta dalla belga Lotte Kopecky della Lotto Souda. A fare scalpore, però, sono state le fragorose cadute della maglia rosa Annemiek Van Vleuten (Mitchelton-Scott) e della maglia ciclamino Marianne Vos (CCC-Liv), che potrebbero avere ripercussioni serie sull’andamento della corsa. Per le atlete incidentate nessun distacco, essendo lo stesso avvenuto negli ultimi tre chilometri, ma la preoccupazione è soprattutto per le condizioni di Annemiek Van Vleuten, condotta immediatamente all’ospedale per controlli a un braccio. Al momento non ci sono conferme a qualche voce di frattura. Nella classifica generale attuale, dunque, la Van Vleuten risulta prima con 1’48” su Niewiadoma, 2’03” su Van der Breggen e 3’03” su Ludwig ma, naturalmente, si attende di conoscere le effettive condizioni della grandissima campionessa olandese.

 

Più informazioni su

Commenti

Translate »