Quantcast

Giornata mondiale dei sogni: il 25 settembre è il World Dream Day

Più informazioni su

Giornata mondiale dei sogni: il 25 settembre è il World Dream Day. Il 25 settembre è la giornata ideale per sognare. Ricorre infatti il World Dream Day, la Giornata mondiale dei sogni. L’occasione per dare nuova linfa vitale ai propri sogni e trasformarli in realtà.

Questa giornata è nata nel 2012 alla Columbia University, grazie ad una coach motivazionale, Ozioma Egwuonwu. E così la sua iniziativa è piaciuta talmente tanto da valicare i confini statunitensi e arrivare in tutto il mondo. Il sognatore infatti, secondo la creatrice, non è un visionario bensì uno che non perde mai la speranza di concretizzare le proprie ambizioni.

L’obiettivo è quindi quello di prendere consapevolezza dei propri sogni e mettersi al lavoro per avvicinarli alla realtà.

Di studi che parlano di sonno e sogni ne escono a decine ogni anno. Lo scorso luglio, è stata pubblicata sulla rivista Jama Neurology una ricerca che attestava la correlazione tra la durata della vita e una specifica fase del sonno, la fase Rem (Rapid Eye Movement) che è quella legata ai sogni. In pratica, riportavano gli esperti, chi sogna molto, potrebbe guadagnare qualche anno di vita in più grazie ai benefici di una maggior durata della fase Rem del sonno, che riveste un ruolo di primo piano per quanto riguarda il consolidamento dei ricordi e il fisiologico riequilibrio della biochimica cerebrale. Lo studio, della University of California, è stato il primo a indagare a fondo il rapporto tra qualità del sonno Rem, il movimento oculare rapido, responsabile dei sogni, e il rischio di morte.

Più informazioni su

Commenti

Translate »