Eboli, bambina autistica senza sostegno a scuola per 2 anni. Il governo l’ha risarcita

Più informazioni su

Eboli (Salerno). Affetta da una forma di autismo, una bambina per i primi due anni della scuola primaria è stata privata dell’assistenza scolastica di sostegno a causa delle restrizioni di risorse previste in legge di stabilità 2011. La piccola, residente ad Eboli, è stata risarcita dalla Corte europea dei diritti dell’uomo che ha accolto il ricorso dei genitori costretti a provvedere privatamente al reclutamento di un insegnante di sostegno.

La sentenza, emessa all’unanimità all’esito di un procedimento apertosi nel novembre 2015, ha condannato l’Italia al pagamento di 16mila 695 euro alla bambina (2.520 euro a titolo di danno patrimoniale, 10.000 euro per danni non patrimoniali e 4.175 euro per costi e spese) che, come sancito dalla Corte, ha subito «gravi conseguenze nei primi e fondamentali anni di scuola primaria».

Fonte: Il Mattino

Più informazioni su

Commenti

Translate »