Covid-19, Sorrento segua l’esempio di Piano. Screening a tutti i residenti

Sorrento. Per evitare che il panico dilaghi, e vista la positività al Coronavirs di alcuni cittadini di Sorrento, il Comune potrebbe seguire l’esempio di Piano e del suo sindaco Vincenzo Iaccarino. Iaccarino, infatti, dopo la vicenda che ha interessato il centralissimo Gran Caffè Marianiello, in piazza Cota, ha lanciato un’iniziativa di screening di massa per residenti e non.

Sorrento potrebbe fare lo stesso: sottoporre i soli residenti a un test per verificare la positività al Covid-19 presso la Clinica San Michele di Piano o, in alternativa, in un’altra struttura della Penisola sorrentina. Una mossa del genere sicuramente placherebbe gli animi inquieti per tale situazione. Questa mattina, il sindaco di Sorrento Giuseppe Cuomo ha dichiarato:

Vi informo che il dipartimento di prevenzione della Asl Napoli 3 Sud sta lavorando sull’identificazione delle persone venute a contatto nei giorni scorsi, a Sorrento, con i pazienti risultati positivi al tampone per il Covid-19.
Vista la recrudescenza dei casi in queste ultime ore, nella nostra città, e in attesa della mappatura delle autorità sanitarie, è fatta raccomandazione a chiunque abbia avuto rapporti con soggetti risultati positivi, nei 14 giorni antecedenti alla data di oggi, di contattare la Asl al fine di sottoporsi a test sierologico e/o al tampone, e di osservare l’isolamento fiduciario fino ai relativi esiti, a tutela della propria salute e dell’incolumità dei propri parenti e conoscenti e dell’intera collettività.

Si aspettano aggiornamenti in merito.

Commenti

Translate »