Covid-19, prosegue focolaio ad Altavilla (Salerno). 17 nuovi positivi

Più informazioni su

Salerno. Non si arresta il focolaio riconducibile all’azienda di trasformazione agroalimentare di Altavilla Silentina. Dei sette nuovi positivi emersi ieri nella Piana del Sele (4 a Eboli e 3 a Battipaglia) la maggior parte sono collegati ai 18 casi riscontrati nei giorni scorsi nell’attività produttiva. Lo riporta Il Mattino.

In tutto, dai laboratori del Ruggi e di Eboli, venerdì sera e ieri, sono emersi 17 contagi, di cui altri due a Nocera Inferiore, uno a Centola, Pagani, Sarno, Capaccio, Campagna, Scafati e Nocera Superiore. Con un professionista in isolamento dall’11 settembre al Baronissi, il bilancio della giornata di ieri sale a 17 nuovi casi. Quasi tutti i contagi accertati ieri vanno ad aggiungersi ai 20 emersi, finora, riconducibili proprio all’azienda di trasformazione di prodotti agroalimentari. Di questi, 18 sono dipendenti, mentre altri due sono contatti familiari (figlio di una dipendente e madre di un’altra).

Tutto è iniziato col contagio di una donna di Serre. Da qui l’avvio dei controlli sui primi 51 dipendenti, dal quale sono emerse le positività di giovedì scorso, localizzate tra i comuni di Altavilla Silentina, Eboli, Albanella, Battipaglia e Serre. Qui i 39 tamponi effettuati l’altra mattina sulla catena di contatti dei cinque positivi sono risultati tutti negativi. I 39, però, nel frattempo, devono restare comunque in quarantena.

Sono 149, intanto, le persone positive registrate in Campania dall’unità di crisi su 5515 tamponi processati. In totale, sono 10mila e 89 i contagi emersi in regione dall’inizio dell’epidemia, su 532mila e 983 tamponi. Si registra, nelle ultime ore, un decesso, mentre i guariti sono 40.

Fonte: Il Mattino

Più informazioni su

Commenti

Translate »