Cava de’ Tirreni. Al via i lavori di adeguamento ed allargamento negli istituti scolastici per una ripartenza in sicurezza

Cava de’ Tirreni. Il sindaco Vincenzo Servalli, con un post pubblicato sulla sua pagina Facebook, rende noto che: “Sono stati suddivisi in due gruppi i sei Istituti Comprensivi cavesi che contano, complessivamente, ben 32 plessi scolastici comunali, per ottimizzare al massimo i lavori di adeguamento ed allargamento degli spazi, così come prevedono le norme per la riapertura delle scuole, oltre che di piccola manutenzione, da parte delle due ditte incaricate.
L’Amministrazione Servalli, in particolare l’Assessore ai Lavori Pubblici, Nunzio Senatore, ha attivato i fondi strutturali europei per gli interventi di riqualificazione degli edifici scolastici, per un importo di circa 151 mila euro, per far fronte a tutte le esigenze per la ripartenza in sicurezza, e con gli spazi adeguati alle norme anticovid, di tutte le scuole comunali cavesi.
Sono in corso lavori di demolizione e ricostruzioni di pareti per allargare le aule, oltre che di edilizia leggera, tinteggiature, rifacimento di linee elettriche.
Inoltre, l’Amministrazione Servalli ha candidato tutti i plessi scolastici ad un finanziamento statale per circa 500 mila euro. Risorse destinate alle necessità derivanti dalla didattica all’aperto, per strutture temporanee, e costi per reperire eventuali nuovi locali da utilizzare come depositi o altre esigenze legate al reperimento di nuovi spazi”.

post servalli

Commenti

Translate »