Castellammare di Stabia: strade asfaltate 10 giorni fa ma è tutto da rifare

Castellammare di Stabia. Sembrava che la periferia della città, dopo i lavori iniziati 10 giorni fa, avesse finalmente un nuovo manto stradale e invece gli operai delle ditte rompono le strade per realizzare i sottoservizi. Un errore grave quello commesso dall’Ufficio Tecnico che vanifica lo sforzo fatto dallo stesso Comune che ha stanziato – solo per il primo lotto – circa un milione di euro per rifare l’asfalto delle strade della città.

Una vergogna quella che si è consumata in particolar modo in periferia, tra i rioni Ponte Persica e Annunziatella, che avrà anche strascichi a Palazzo Farnese dato che è stata aperta un’indagine interna per comprendere chi ha autorizzato i lavori e soprattutto perché non siano stati programmati in concomitanza con il rifacimento del manto stradale. Sul caso molti sono pronti a intervenire, anche l’assessore ai Lavori Pubblici Giovanni Russo: probabile che venga firmato un atto d’indirizzo per il ripristino dell’intero manto stradale ad opera delle società che stanno effettuando gli interventi per i sottoservizi.

Commenti

Translate »