Capri. Ormeggi, il Comune proroga i permessi

Capri. Ormeggi, il Comune proroga i permessi. Ormeggi a Capri, prorogati i posti barca per diporto ricreativo e pescatori. Il Comune di Capri ha decretato per la gestione degli spazi all’interno degli specchi acquei del porto di Capri di far “slittare” i termini di scadenza per le categorie diverse dal diporto commerciale. La decisione è stata appena presa dalla giunta comunale guidata dal sindaco Marino Lembo. Il dispositivo riguarda gli ormeggi “per unità da diporto e da pesca da destinare ai residenti dei comuni dell’isola, nonché per il servizio di trasporto, imbarco e sbarco passeggeri dalle navi da crociera da e per il porto di Capri, per gli stabilimenti balneari particolarmente svantaggiati e per il servizio di bigliettazione della Grotta Azzurra”. Dopo l’approvazione del Regolamento per la gestione degli ormeggi e dei pontili galleggianti negli specchi acquei denominati “Levante” e “Ponente” è stata, infatti, formata la nuova graduatoria per la nautica da diporto commerciale, mentre in attesa dell’istruttoria delle domande relative alle restanti categorie ed in considerazione dell’alto numero di domande pervenute, il “governo” caprese ha proceduto con una proroga. Tra le motivazioni che hanno portato ad adottare tale decisione “l’emergenza sanitaria che ha determinato un rallentamento all’intera struttura amministrativa locale, limitandola nell’efficientamento tempistico delle attività procedurali e della relativa loro definizione”.

Inoltre è stato anche preso in considerazione il fatto che “occorre ottimizzare le risorse in entrata, equilibrandole ai costi di gestione da sostenere e che l’attivazione di tale procedura di proroga – hanno sottoscritto i membri della giunta comunale nella seduta – consentirebbe il raggiungimento dei principi legati all’efficienza, efficacia ed economicità della pubblica amministrazione”.

Centoquarantacinque le domande per la categoria del diporto ricreativo, tre degli stabilimenti balneari, una per il servizio di bigliettazione della Grotta Azzurra, quattordici per il trasporto passeggeri e diciassette da parte di titolari di licenza di pesca professionale. La proroga temporanea sarà concessa esclusivamente ai precedenti assegnatari dei posti di ormeggio.

Fonte Metropolis

Commenti

Translate »