Quantcast

Capri. Maltempo e città chiusa: stop agli ultimi turisti

Capri. Maltempo e città chiusa: stop agli ultimi turisti. A Capri cimitero, giardini comunali e Villa Lysis chiusi mentre si preannuncia un “lock-down in chiave caprese” per il meteo che condizionerà oggi e domani i collegamenti marittimi. Si conclude con un anticipo di inverno l’ultimo weekend di settembre sull’isola azzurra che sino all’altro giorno era ancora in mise estiva tra stabilimenti balneari presi d’assalto, ristoranti pieni e alberghi aperti con buone percentuali di booking. L’allerta di queste e delle prossime ore sta, invece, condizionando le giornate, anche se dopo la gran burrasca paventata per il weekend ci dovrebbe essere una nuova coda d’estate. Il sindaco di Capri Marino Lembo proprio a causa delle previsioni meteo ha disposto la chiusura per l’intero fine settimana del cimitero, dei giardini della Flora Caprense, dei Giardini di Augusto e di Villa Lysis. Siti di interesse cultura e sociale e simbolo per motivi diversi del territorio isolano, solitamente frequentati da centinaia di persone al giorno e che proprio per le condizioni atmosferiche potrebbero vedere messe a rischio l’incolumità pubblica. L’avviso è stato diffuso sin dalla mattina di ieri. La decisione straordinaria è stata presa anche in considerazione del fatto che si tratta di luoghi che fanno registrare proprio nel fine settimana un aumento delle persone che si recano in visita. Tra l’altro nel caso dei parchi pubblici e del cimitero si tratta di un pubblico composto rispettivamente da bambini e anziani mentre per villa Lysis turisti e vacanzieri, tutte “categorie” che fanno aumentare le cautele per preservare la sicurezza e la pubblica incolumità. Inoltre fine settimana “isolato” per gli isolani, stante alle previsioni meteo.

Fonte Metropolis

Commenti

Translate »