Angri al voto. Lo scontro sulla movida di Via di Mezzo

Angri al voto. Lo scontro sulla movida di Via di Mezzo. Anche ad Angri, in provincia di Salerno, cresce la tensione in vista delle elezioni comunali del prossimo 20 e 21 settembre. Particolare interesse stanno suscitando le quattro strade di Via di Mezzo, che negli anni sono diventate il fulcro dell’aggregazione giovanile e del divertimento serale, concentrazione di locali notturni dove si tiene ogni anno nei primi giorni di settembre la Festa della Birra.

Il sindaco uscente Cosimo Ferraioli, come conseguenza di diversi contagi da Coronavirus, ha emanato sanzioni e multe.

Intanto Gianluigi Esposito, candidato del Partito Democratico, ha spiegato che: “La movida vive un momento di grande difficoltà a causa degli episodi verificatisi nelle scorse settimane. Noi dell’associazione movida angrese abbiamo insistentemente chiesto controlli e regole per tutti perché siamo i primi ad essere interessati a una movida serena, vorremmo meglio interloquire con le forze dell’ordine per creare i presupposti per una collaborazione reale che tenda ad isolare ogni fenomeno di violenza. Per questo vorremmo essere ascoltati quando chiediamo un tavolo di confronto convocato dall’amministrazione”.

Commenti

Translate »