Amalfi: ripartono le scuole. Seguono Positano e Praiano il 28, ma è incognita sulla temperatura corporea

Ripartono le scuole anche a Ravello, Scala, Tramonti e le perle della costa d'Amalfi

Le scuole in costiera ripartono da Amalfi, ma anche Ravello e Scala. Seguiranno a ruota Positano e Praiano il prossimo 28 settembre, così come in costa di Sorrento, dove tutti i sindaci hanno firmato l’ordinanza per il rientro in aula il prossimo lunedì, ad eccezione del sindaco di Piano di Sorrento che ha deciso di rimandare tutto al 30, dopo la festa del patrono San Michele. Tornando in costiera amalfitana la scuola riparte anche a Tramonti, dove il sindaco Domenico Amatruda, in compagnia della Dirigente Scolastica Luisa Patrizia Milo e il Comandante dei Carabinieri Giorgio Covato, ha fatto stamani il giro di tutti i plessi scolastici del polmone verde della costiera, per augurare un buon inizio di anno agli alunni del territorio e ai dipendenti tutti.

Ad Amalfi gli studenti hanno vissuto con molta serenità il rientro a scuola. Hanno misurato la temperatura corporea a casa e ognuno rispettava distanziamento sociale e norme anti contagio, senza intaccare la tranquillità dei giovanissimi studenti.

Tra le modalità del ritorno in aula si prevede l’obbligo di non recarsi a scuola se si registra una temperatura oltre i 37,5°C o altri sintomi simil-influenzali. Molti genitori, tuttavia, ancora non sanno a quale direttiva affidarsi. Al momento si parla di misurazione della temperatura corporea in tre fasi: a casa, prima di salire a bordo dello scuolabus e in aula. Ancora tante incognite, insomma, per le quali i genitori di tutta Italia cercano voce in capitolo per poter affidare i propri figli ad una scuola sicura.

Intanto, la scuola di Positano e Praiano “L. Porzio” ha comunicato gli orari provvisori. CLICCA QUI per scaricarli.

rientro a scuola

Commenti

Translate »