Sorrento. Dieci nuove assunzioni: sei vigili urbani e quattro istruttori direttivi

Più informazioni su

Sorrento. Dieci nuove assunzioni: sei vigili urbani e quattro istruttori direttivi. Sei vigili urbani e quattro istruttori direttivi. Totale: dieci nuove assunzioni da completare entro le prossime settimane.

L’amministrazione comunale di Sorrento prova a stringere i tempi per rinforzare la pianta organica del municipio di Piazza Sant’Antonino. E auspica una rapida conclusione delle due sezioni indette diversi mesi fa, prima che esplodesse la pandemia dovuta ai contagi da Covid-19.

L’urgenza cerchiata in rosso sull’agenda della giunta è quella legata al corpo di polizia municipale.

Al momento, non c’è ancora un nuovo comandante – il colonnello Antonio Marcia, l’anno scorso, ha deciso di aderire al programma Quota 100 ed è andato in pensione – a cui si aggiungono le lacune legate alla necessità di implementare le unità da impegnare su strada. Proprio nei giorni scorsi, l’ex vicesindaco e attuale amministratore delegato della Fondazione Sorrento, l’avvocato Gaetano Milano, ha chiarito che qualsiasi sindaco verrà eletto alle Comunali in programma a settembre dovrà impegnarsi per risolvere la questione sicurezza e affrontare il caso dei vigili urbani. Una boccata d’ossigeno all’organico della polizia municipale può indubbiamente arrivare dalla selezione in corso per l’assunzione di sei istruttori amministrativi di vigilanza, categoria C1, a tempo parziale, 50 per cento orario ordinario e con rapporto di lavoro indeterminato. Per la giornata di oggi è prevista la partenza delle prove orali a cui prenderà parte anche un nuovo ausiliare della commissione giudicatrice che è esperto di lingue straniere.

A ciò si aggiungono altri quattro contratti. Si tratta di quelli che dovranno sottoscrivere – magari entro la fine dell’estate – i nuovi istruttori direttivi amministrativi, categoria D1, a tempo parziale, 50 per cento ordinario e indeterminato, che verranno individuati dall’amministrazione comunale di piazza Sant’Antonino. Sono rinforzi necessari per sopperire ai numerosi pensionamenti che si sono registrati nel corso degli ultimi mesi.

Non va dimenticato che il Comune di Sorrento, oltre a dover assumere il nuovo comandante della polizia municipale – in corsa per il posto rimangono 22 candidati, a breve ci sarà la scelta finale – deve reclutare anche ulteriori dirigenti.

E’ andato in pensione, da mesi, l’ormai ex funzionario del primo dipartimento comunale Antonino Giammarino e tutt’ora la reggenza è stata assegnata al segretario generale del Comune, Elena Inserra, già responsabile ad interim di diversi uffici.

Fonte Metropolis

Più informazioni su

Commenti

Translate »