Quantcast

Positano Teatro Festival, il direttore artistico D’Andrea: “Sono tre giorni prestigiosissimi”

Tutti a Positano si sono chiesti se dopo il Covid, sarebbe tornato l’appuntamento con il Teatro Festival. Positanonews ha intervistato per i lettori il direttore artistico Gerardo D’Andrea, uno degli artefici del ritorno di questo evento, che si terrà nonostante un anno difficile.

positano teatro festival gerardo d'andrea

Come hai affrontato questa organizzazione? Che cosa provi a tornare e se hai avuto paura che qualcosa poteva succedere quest’anno?
“Innazitutto lo si è affrontato questo periodo tremendo, che auguro che tutto il mondo possa superarlo al più prest,  Con tanta buona volontà, tanta forza, tanta disponibilità avendo l’appoggio incondizionato di Michele De Lucia e della sua giunta, che non hanno voluto far perdere la continuità al Positano Teatro Festival Premio Annibale Ruccello. Ricordiamo solamente che venti anni fa, esattamente era il 2001, noi timidamente ci affacciammo sulla Spiaggia Grande, in un posto che si chiamava il “Giardino di San Vito”, che si trovava alle spalle degli stabilimenti e su un piccolo stabilimento improvvisato, incominciammo a far venire tre nomi prestigiosi del teatro italiano. L’idea nacque con Lorenzo Cinque, che allora era assessore, che disse «facciamo una cosa bella per Positano» e io sapevo fare solo il teatro”.

Guardare il video per l’intervista integrale.

 

Commenti

Translate »