Positano, elezioni 2020: voce ai cittadini. Riceviamo e pubblichiamo: “Abolirei la tassa di soggiorno”

Positano, costiera amalfitana. Cosa desiderate per il vostro paese? Diamo voce ai cittadini e ai giovani in particolare. Abbiamo chiesto ai nostri lettori positanesi di comunicarci idee, non semplicemente “fare qualcosa per gli anziani o i giovani”, ma cosa fare.  Che soluzioni adottare per i problemi quotidiani? Finora Positanonews ha parlato di nomi, ma ora vorremmo parlare anche di programmi. Cosa vorreste voi dalla futura amministrazione? 

Riceviamo e pubblichiamo le idee e proposte di Giuseppe D’Urso.

Io suggerisco di mettere le telecamere nei pressi dei punti di raccolta rifiuti dove qualche furbetto lascia rifiuti ingombranti che andrebbero concordati col servizio ECO del comune per il ritiro, invece rimane lì per giorni poiché gli operatori non li ritirano. Suggerisco pure di spostare il prezioso servizio 118 alla Chiesa Nuova, necessari i bagni pubblici alla Sponda e alla Chiesa Nuova, trasformare le mura delle ex scuole elementari in abitazioni per le giovani coppie, regolamentare i posti auto per i residenti soprattutto per le attività commerciali, creare isola ecologica al Carcarone e trasformare la Cascata in isola di svago per grandi e per piccoli, regolamentare con severità le concessioni degli spazi pubblici, abolire la tassa di soggiorno, questa comunità non necessita di taglieggiare su quanto realizzato dai nostri Padri, togliere catene, catenacci, cancelli e quant’altro da tutti i percorsi pubblici sul nostro territorio, pretendere gli allacci alla fogna a tutte le abitazioni, interrare tutti i cavi volanti elettrici e telefonici che avvolgono le case di Positano, far togliere tralicci, pali e piloni  abbandonati inutilizzati nel verde del nostro territorio.

Mandaci una mail a direttore@positanonews.it o usa i nostri social network con hashtag #elezionipositano2020.

Commenti

Translate »