Positano, cena alla Cambusa per il Ministro della Giustizia Alfonso Bonafede

Relax in Costiera Amalfitana per il Ministro della Giustizia Alfonso Bonafede. Il Guardasigilli sta cenando allo storico ristorante di Positano, La Cambusa, posto in cui era stato già esattamente sette mesi fa. L’avvocato originario di Mazara del Vallo, già nel primo esecutivo guidato dal Premier Giuseppe Conte, a gennaio giunse nel paese verticale durante le festività natalizie e soggiornò all’Hotel Pasitea.

Grillino della prima ora, il ministro Bonafede molto probabilmente si è preso un break dai lavori del Consiglio dei Ministri, che ha approvato la sua proposta di un disegno di legge, per delegare il Governo a riformare l’ordinamento giudiziario l’adeguamento dell’ordinamento giudiziario militare, introducendo nuove norme in materia ordinamentale, organizzativa e disciplinare, di eleggibilità e ricollocamento in ruolo dei magistrati e di costituzione e funzionamento del Consiglio superiore della magistratura.

“Scardinare, all’interno della magistratura, le logiche spartitorie dovute alle cosiddette degenerazioni del correntismo; alzare definitivamente un muro tra magistratura e politica. Un magistrato che entra in politica non potrà mai più tornare a svolgere funzioni giudicanti o requirenti”, questi sono gli obiettivi della riforma, promossa dal ministro Bonafede.

Commenti

Translate »