Piano di Sorrento. Finora tutti negativi i test rapidi eseguiti, le operazioni continueranno anche nei prossimi giorni

Piano di Sorrento. Grande affluenza in questo primo giorno dedicato allo screening nella città della penisola sorrentina, resosi necessario a seguito dei casi positivi legati al Bar Marianiello. La popolazione ha risposto all’appello del sindaco Vincenzo Iaccarino ed in molti si sono recati presso le sedi preposte per sottoporsi al test rapido. In tanti anche dagli altri paesi della penisola sorrentina ed alcune persone da Positano che nelle ultime due settimane hanno frequentato il bar carottese. La procedura seguita prevede, infatti, l’esecuzione del test rapido che permette di ottenere una risposta in brevissimo tempo. Se l’esito del test risulta negativo non c’è bisogno di eseguire ulteriori controlli mentre, in caso di esito positivo, si procede immediatamente all’esecuzione del tampone naso-faringeo per confermare o meno la positività.

Possiamo comunicare che tutti i test eseguiti fino alla metà del pomeriggio hanno dato esito negativo. Si attende ora il risultato dei test eseguiti in serata e poi, ovviamente, quelli che verranno effettuati nei prossimi giorni. Al momento nessuna ondata di contagi come in tanti temevano. Ci auguriamo che la linea sia confermata anche per i risultati delle prossime giornate.

Qualche disagio in questa prima giornata legato proprio alla grande affluenza che ha determinato lunghe file di attesa costringendo molte persone a tornare a casa per poter poi ripresentarsi nei prossimi giorni. Non è mancato qualche momento di tensione ma la situazione è stata sempre sotto controllo. Si tratta di un’operazione molto importante e che prevede la partecipazione di un numero importante di persone ed al Sindaco di Piano di Sorrento Vincenzo Iaccarino, al personale medico ed alla Protezione Civile va riconosciuto il merito di aver organizzato il tutto in pochissime ore riuscendo a gestire nel migliore dei modi una situazione di certo non facile e senza precedenti in penisola sorrentina. Il primo cittadino carottese ha invitato i cittadini a non recarsi tutti alla stessa ora evitando il formarsi di lunghe file. Il consiglio, nel caso in cui la fila di attesa sia già consistente, è quello di tornare più tardi o nei prossimi giorni. I test, vista la grande adesione, continueranno infatti fino ad esaurimento delle richieste.

Invitiamo tutti a fare la propria parte, mantenendo la calma, rispettando il turno ed il distanziamento sociale ed indossando la mascherina di protezione.
Vi terremo informati man mano sugli esiti dei test effettuati non appena saranno resi noti.

Commenti

Translate »