“mulegnane cà ciucculat” il dolce di Ferragosto che accomuna le due costiere sorrentina amalfitana

Due località si contendono le origini della tradizione di questo dolce con le melanzane. Maiori e Meta di Sorrento , entrambe hanno avuto a che fare con i saraceni, entrambe hanno avuto e hanno a che fare con le suore. La storia che mette d’accordo entrambi i paesi e l’origine , è questa:

La diffusione massiccia del dolce è da ricondurre all’opera delle suore di Santa Maria della Misericordia, le quali avrebbero creato anche altri cibi tipici, come gli struffoli e i roccocò. Le melanzane al cioccolato piacquero moltissimo anche alla corte degli zar, dopo che la nipote di Nicola II, in viaggio in Italia, decise di alloggiare per qualche tempo in Campania. Qui, in particolare presso il Grand Hotel Cocumella di Sant’Agnello, la nobile partorì assistita da una levatrice. In seguito alla nascita reale le suore agostiniane portarono in dono alla puerpera un cesto pieno di prodotti tipici, tra cui appunto le melanzane con la cioccolata: questo dolce fece impazzire la donna. La prelibata ricetta venne poi donata ai pasticcieri del luogo, fino a diventare parte della tradizione culinaria sia della costiera amalfitana che di quella sorrentina. Un’altra versione della storia, invece, affermerebbe che la creazione delle melanzane dolci sia opera dei monaci di un antico convento di Tramonti, dove i religiosi erano soliti realizzare delle melanzane fritte e poi condite con un composto dolce e liquoroso. Solo in seguito alla diffusione della ricetta la salsa liquorosa dei monaci sarebbe stata sostituita dal cioccolato.

Antica tradizione cittadina, le” mulignan cà ciucculat “, rappresentano
il piatto più succulento che possiate trovare, una sorta di
sformato il cui aroma addolcisce il Ferragosto e la festa
dell’Assunzione in special modo … ecco la ricetta!
Occorrono: 1 Kg. di melanzane, 6 uova, 200 g. di mandorle,
di pinoli e di canditi, 1 pacco di amaretti, 1 /2 Kg. di cioccolato
fondente, 1 pacco di cacao in polvere, olio, 1 /4 di latte.
Sbucciate le melanzane, tagliatele in lunghezza a fette piuttosto
spesse, poi friggetele al naturale in olio già bollente.
Sgocciolatele ben bene e, quando ben asciutte, bagnatele
nell’uovo sbattuto, infarinatele, e friggetele nuovamente.
Sgocciolatele e lasciatele a riposare.
Nel frattempo preparate una crema al cioccolato non troppo
liquida, facendo sciogliere nel latte il cioccolato fondente ed
il pacco di cacao in polvere (opportunamente allungandolo
con altro latte) fino a ottenere la giusta densità; frullate le
mandorle, gli amaretti ed un bel pezzo di fondente.
Intingete le fette di melanzane nella cioccolata, e sistematele
a strati in una terrina possibilmente ovale. Spolverate
senza parsimonia ogni strato col frullato, coi pinoli e la frutta
candita e, sull’ultimo strato versate abbondante cioccolata ed
ancora spolverate …
Mettete in frigo per un paio d’ore e, alla fine, il piacere è
assicurato!

Generico agosto 2020

Commenti

Translate »