MSC Crociere, pronti a salpare!

Roma – A breve il Comitato scientifico, probabilmente entro giovedì prossimo, darà il nulla osta alla ripartenza delle crociere in Italia. L’armatore sorrentino Gianluigi Aponte non si è fatto trovare impreparato annunciando che due delle sue ammiraglie sono pronte a salpare, avendo in programma crociere nel Mediterraneo. Alla MSC Cruises hanno studiato e metteranno in atto protocolli sanitari che andranno oltre quelli previsti dalle autorità marittime. Innanzitutto la capienza delle navi è stata ridotta del 30%, prima di ogni partenza saranno disposti tamponi anti-covid sia per il personale di bordo che per i passeggeri. Inoltre dopo il tampone a tutti quanti sarà chiesto di indossare un braccialetto cosiddetto “intelligente” che monitorerà i contatti. Sulle navi l’aria sarà recuperata al 100% dall’esterno, non ci sarà alcun riciclo, e sarà igienizzata con tecnologie in grado di distruggere il 99,97% dei batteri. I buffet, prima selfservice, da oggi prevedono solo il servizio ai tavoli. Infine le escursioni saranno organizzate solo da MSC Cruises per garantire agli ospiti gli stessi standard di sicurezza offerti a bordo. Tutte queste misure di sicurezza costeranno alla compagnia marittima mezzo milione di euro in più a crociera ma serviranno a dimostrare che la vacanza a bordo di una nave da crociera è, con certezza, sana e sicura.
di Luigi De Rosa
(nella foto, tratta dal web, l’armatore Gianluigi Aponte)

Commenti

Translate »