Meta. Ordinanza di Tito “Mascherine in spiaggia quando non si sta sotto l’ombrellone”

Più informazioni su

Meta ( Napoli ) Penisola sorrentina Allo scopo di contrastare e contenere il diffondersi del virus “Covid-19” in tutto il territorio del Comune di Meta, per motivi contingibili ed urgenti con decorrenza 19.8.2020 e fino al 31.8.2020:
1) Ferme restando le normative nazionali e regionali ad oggi vigenti ai fini del contenimento della diffusione del virus Covid-19, si ribadisce l’obbligo su tutto il territorio comunale di indossare mascherine di protezione anche all’aperto dalle ore 18 alle ore 6, obbligando, comunque, negli altri orari di indossare il detto dispositivo di protezione in caso di assembramenti nelle pubbliche piazze o luoghi assimilabili.
2) Per quanto riguarda le spiagge sia libere che date in concessione si ribadisce che l’uso delle mascherine è obbligatorio quando non si staziona sotto il proprio ombrellone o non si sta in acqua.
3) È fatto divieto di stazionare sugli arenili dalle ore 20 alle ore 6. I gestori dei lidi hanno l’obbligo di far rispettare quanto disposto sia nelle proprie spiagge avute in concessione che in quelle limitrofe affidate dal Comune al Consorzio Terra del Mare; in caso contrario si prevede la chiusura della struttura per cinque giorni ed una sanzione di €. 2.500.
4) Dalle ore 24 alle ore 6 è fatto, inoltre, divieto assoluto di accesso alle spiagge, alla zona portuale ed alla passeggiata via dei Naviganti Metesi, con esclusione dei mezzi di soccorso, delle Forze dell’Ordine, della raccolta rifiuti, degli operatori della ristorazione, fino a termine delle operazioni di pulizia, e degli operatori degli stabilimenti balneari per la dovuta vigilanza.
5) Per quanto riguarda invece bar, pasticcerie, ristoranti e pizzerie in tutto il territorio comunale l’orario di chiusura è fissato alle ore 24 con riapertura al pubblico alle ore 6.
6) Per evitare assembramenti, fino al 31.8.2020 su tutto il territorio comunale sono sospese tutte le manifestazioni comunali in programma; Inoltre, su strade e piazze pubbliche è fatto divieto assoluto di intrattenimento di qualsiasi genere (televisivo, musicale, danzante ecc.). Per quanto riguarda, invece, le strutture private è fatto divieto di organizzare nel proprio interno serate danzanti.
La sanzione amministrativa per i trasgressioni dei punti 5 e 6 della presente ordinanza è di €. 2.500;.
7) Gli uffici comunali fino al 31.8.2020 osserveranno orario di servizio 8.00/14.00 e l’accesso da parte del pubblico sarà permesso solo previo appuntamento, ad eccezione servizi demografici e servizi sociali.

Più informazioni su

Commenti

Translate »