Maiori e Cetara. La Guardia Costiera salve due famiglie con due interventi

Due interventi dalvavita della Guardia Costiera. A Maiori e a Cetara, la Costa d’ Amalfi è pienissima via terra e via mare, centinaia di barche da Positano , Amalfi, Ravello vino a Vietri sul mare, inevitabili gli incidenti e i naugrafi, ma le forze dell’ordine del mare sono sempre attente.

La Guardia Costiera di Salerno ha condotto nel pomeriggio di oggi, 20 agosto, due interventi
nelle acque antistanti Maiori e Cetara.
Il battello pneumatico veloce GCA81 è intervenuto, dapprima, a seguito di una segnalazione di
un natante semiaffondato nelle acque antistanti la Torre “La Cerniola”, in località Erchie del
Comune di Maiori: i militari, giunti sul posto, hanno verificato che gli occupanti del mezzo erano
riusciti a raggiungere autonomamente la riva.
Successivamente, lo stesso mezzo ha raggiunto le acque antistanti il Comune di Cetara,
provvedendo a trarre in salvo cinque persone che si trovavano a bordo di un natante da diporto
che stava affondando, sbarcandole in sicurezza presso il porto di Cetara.
In entrambi i casi, accertata l’assenza di forme di inquinamento, le due Unità sono state
recuperate condotte in porto.
Le attività rientrano nell’Operazione Mare Sicuro condotta, su tutto il territorio nazionale, dal
Corpo delle Capitanerie di porto nel corso della stagione estiva, al fine di assicurare la costante
salvaguardia della vita umana in mare, la tutela dell’ambiente marino, e la vigilanza sulle attività
balneari e diportisitiche.

Commenti

Translate »