I comizi al tempo del Covid. Ad Amalfi comincia Del Pizzo, Positano e Maiori indecisi, a Cava de’ Tirreni Servalli dice no per evitare assembramenti

I comizi al tempo del Covid. Ad Amalfi comincia Del Pizzo, Positano e Maiori indecisi, a Cava de’ Tirreni Servalli dice no per evitare assembramenti. I primi a rompere il ghiaccio in Costiera amalfitana sono i candidati di Amalfi guidati da Del Pizzo che hanno fatto ieri il loro primo comizio contro il sindaco in carica Daniele Milano. I comizi si stanno tenendo rispettando le regole per gli eventi pubblici, come spettacoli e teatri. Amalfi è stata la prima in provincia di Salerno a fare comizi, ma a Positano e Maiori sono ancora indecisi, la lista di Gabriella Guida Su Per Positano ha cominciato con degli incontri pubblici presso la sede dell’hotel Vittoria, mentre l’Alba della Libertà guidata da Giuseppe Guida non ha ancora deciso . Si pensa a Piazza dei Racconti dove si potrebbero fare dei comizi come si sono fatti gli spettacoli teatrali con tanto di misurazione della temperatura posti a sedere distanziati e così via. A Cava il sindaco uscente Servalli ha detto di no ai comizi, anche in Penisola Sorrentina fra Massa Lubrense e Sorrento nessun comizio, solo un faccia a faccia fra i sindaci con Positanonews.

Commenti

Translate »