Hidden Coast e la riscoperta dei nostri territori in Costiera amalfitana

“Ripartire dai nostri tesori nascosti” è la mission alla base del gruppo di lavoro “Hidden Coast”, costituito da Filomena, Roberta e Rossella, tre giovani guide turistiche locali che, animate dall’amore per la propria terra di origine, hanno deciso di riappropriarsi del proprio territorio e farlo conoscere, sotto una nuova veste, ai turisti della Costiera amalfitana .
“All’indomani della quarantena- spiegano le guide- abbiamo iniziato a camminare, come hanno fatto un po’ tutti, lasciandoci sorprendere dagli scorci quasi sempre trascurati e dalle stradine che hanno colorato la nostra infanzia, e così è nato il nostro progetto”. Un progetto che contempla un nuovo modo di fare turismo, più responsabile e consapevole, al ritmo della camminata lenta e in sicurezza.
“Hidden”, vuol dire appunto nascosto. Cosi come nascosti dal mondo, siamo stati un po’ tutti costretti in quest’ultimo periodo.
“Quando ci siamo riappropriati dei nostri meravigliosi spazi è proprio in quelli più nascosti che abbiamo trovato la voglia e l’urgenza di raccontare e condividere storia e bellezza.
La nostra è una professione fatta di passione e di condivisione che sono alla base della crescita culturale. Sempre.”
Lo scopo culturale è quello di mostrare non solo ai turisti, ma anche agli stessi abitanti del posto, scorci, viste, angoli lontani dai circuiti tradizionali.
Il calendario di attività include una passeggiata ad anello di Ravello al tramonto, attraverso chiesette nascoste e stradine medievali; una visita un po’ più classica di Ravello ripercorrendo i luoghi protagonisti del Grand Tour, ed il famoso Sentiero dei limoni con tappa obbligata alla Villa Marittima Romana di Minori e al centro storico di Maiori.
Inoltre, il mese di agosto si arricchisce di tre eventi extra, infrasettimanali, così da offrire agli ospiti che soggiornano in Costiera un’ulteriore possibilità di scelta:
Giovedì 13 agosto “Andar per Borghi, da Ravello a Maiori”:
con partenza da Ravello, attraversando il borgo di Torello e le sue chiesette si raggiungerá Minori per imboccare poi il Sentiero dei Limoni fino a Maiori;
– Mercoledì 19 Agosto”Da Ravello ad Amalfi sulle tracce del Ducato”, scendendo lungo la valle del torrente Dragone si raggiungerà dapprima il borgo di Atrani e attraverso il suo caratteristico labirinto di vicoli si terminerà ad Amalfi.
Mercoledì 26 Agosto”Da Scala ad Amalfi lungo il Canneto”. Il tour, in collaborazione con Scalandtrekking prevede la visita della città di Scala, le sue chiese, i borghi di Minuta e Pontone.
Sarà l’occasione per riaprire e visitare siti spesso chiusi, considerati erroneamente minori ma dalla straordinaria bellezza e valenza storico- artistica. Il tour si concluderà al centro storico di Amalfi.

Commenti

Translate »