Costiera amalfitana, Minori: controllo delle spiagge

Quello adottato dall’amministrazione comunale di Minori è un provvedimento sinceramente efficace e va dato merito a chi lo ha ideato – scrive Gaspare Apicella.

Occupare tutti gli spazi liberi della spiaggia, cioè quelli non asserviti ai lidi privati, è stato davvero risolutivo, il che consente a tutti di usufruire del servizio, di potersi bagnare, senza creare assembramenti e con uno spazio in continuazione sanificato dai giovani addetti appunto al controllo Per le strutture ricettive che ricevono prenotazioni dell’ultima ora è stato creato uno spazio apposito con degli stalli numerati che, comunicati all’ospite, consentono una maggiore sicurezza di posto. nel pieno rispetto dei turni.
E, visto che ci troviamo, c’è bisogno di un maggiore controllo di quegli stomaci traboccanti da pantaloncini succinti che passeggiano per il borgo; di divieto alle donne (anche se una femmina in costume da bagno è pur sempre piacevole ma femmina è un discorso, donna un altro), di girare seminude, a quanti hanno desiderio di mostrare muscoli ed altro. Anche questo è un lato da sanificare.

Comunque l’amministrazione comunale di Minori, retta da Andrea Reale, ha usato un sistema abbastanza efficace di controllo.

Commenti

Translate »