Cava de’ Tirreni. A causa dell’emergenza Covid i festeggiamenti patronali in onore della Madonna dell’Olmo saranno solo religiosi

Cava de’ Tirreni. L’emergenza Covid-19 non consente di poter festeggiare come gli altri la Madonna dell’Olmo ed il programma sarà esclusivamente religioso. Ecco quanto si legge sul profilo del sindaco Vincenzo Servalli: “In relazione ai festeggiamenti in onore della Santa Patrona Madonna dell’Olmo, l’Amministrazione comunale ed il parroco della Basilica Pontificia Santuario Santa Maria Incoronata dell’Olmo, don Giuseppe Ragalmuto, hanno stabilito che, perdurando l’emergenza sanitaria e per motivi precauzionali, dettati dalla recrudescenza di casi positivi che si registrano anche nella nostra provincia e in regione, sarà organizzato esclusivamente il programma delle Celebrazioni religiose curato dai Frati Filippini secondo le disposizioni anti contagio previste dalle norme vigenti.
Pertanto, sono stati annullati i tradizionali mercatini con le ‘bancarelle’ lungo il corso porticato e ogni altro evento civile, compreso lo spettacolo pirotecnico che non essendo stato realizzato a conclusione della Festa di Montecastello, fu rimandato ai festeggiamenti della Santa Patrona”.

Il primo cittadino aggiunge: “Purtroppo l’assoluta priorità della salvaguardia della salute dei nostri concittadini non ci consente di poter festeggiare la nostra Patrona come avremmo voluto, anche con un adeguato programma di eventi che si sarebbero conclusi con uno spettacolo di fuochi d’artificio da Monte Castello. Le condizioni e le previsioni epidemiologiche ci impongono la massima attenzione e l’adozione di tutte le precauzioni che sono nelle competenze dell’amministrazione comunale. Le istanze delle imprese del settore dei fuochi d’artificio, in gravi difficoltà a seguito delle restrizioni imposte dalla pandemia Covid-19, saranno rappresentate ai livelli istituzionali superiori e saranno tenute nel conto anche dall’Ente comunale non appena sarà possibile”.

Commenti

Translate »