Armine Harutyunyan, la modella di Gucci fa discutere per il body shaming

Più informazioni su

Armine Harutyunyan continua a far parlare di sé. Nei giorni scorsi, la modella scelta da Gucci per la sua ultima campagna è stata insultata ed è stata al centro di discussione perché il suo viso, con i tratti tipici della popolazione armena, non si conforma agli stereotipi dei canoni di bellezza occidentale.

Alcuni sono arrivati a ipotizzare che la scelta della casa di moda che fa capo al gruppo Kering sia stata un’azzeccata mossa pubblicitaria, visto che le foto della modella, spesso accompagnate da insulti e offese, sono state tra le più viste in rete. Come ha riportato La Repupplica, dopo il body shaming, è arrivato il fake, con la strumentalizzazione di una foto che la modella ha postato su Instagram.

Di fronte all’Altare della patria, a Roma, Harutyunyan si è fatta fotografare con un braccio alzato e l’altro teso verso il basso, una gamba sollevata come in un passo di danza. La scritta diceva: “Ave sunstroke”, cioè “ave colpo di sole” e le lettere che compongono la parola “Caesar” in sovraimpressione.

Più informazioni su

Commenti

Translate »