Le rubriche di Positano News - Turismo

Agosto sold out in Costa d’ Amalfi e Sorrento, Grecia più economica dell’Italia. Turismo di prossimità conviene davvero?

Agosto da sold out fra Costa d’ Amalfi e Sorrento, per le vacanze la gente sceglie la Grecia più economica dell’Italia  – Un servizio su Il Mattino di Mariagiovanna Capone per il turismo di prossimità, conviene davvero?

R-Estate in Italia. Un consiglio a non allontanarci per evitare troppe condizioni promiscue di contagio ma anche a investire nel proprio Paese. Ma la vacanza di prossimità conviene davvero? Al portafogli proprio no, nonostante alcune famiglie italiane abbiano pure ricevuto il bonus vacanze. Se poi sono giovani che viaggiano in gruppo con pochi quattrini in saccoccia, allora è inevitabile che la meta estera sia quella scelta. Un esempio? Un weekend di tre notti a Chania, splendido litorale a ovest di Creta, con volo diretto da Napoli e hotel sul mare con colazione inclusa costa meno di 160 a persona. Se volessimo andare negli stessi giorni a Ischia, in un hotel di pari livello e con la stessa vicinanza al mare, spenderemo minimo 400 euro a persona, traghetto escluso. Ogni offerta è stata pianificata con partenza oggi e rientro lunedì, e fissata per 4 persone, che sia una famiglia con figli sopra i 12 anni o un gruppo di amici.
CAMPANIA SOLD OUT
Se vi è venuta voglia di staccare da oggi a lunedì e andare al mare, possibilmente non troppo distante da casa, fatevela passare. Le principali mete turistiche campane sono sold out secondo Booking.com, che fissa mete come Ischia, Capri, penisola sorrentina e costiera amalfitana e Cilento prenotate tra il 97 e 99 per cento. Restano quindi liberi gli hotel più costosi o meno vicini al mare. A Casamicciola Terme, per esempio, un hotel tre stelle con vista mare (ma ci si arriva in 10 minuti di auto), piscina e 8.8 di punteggio utenti, propone una camera matrimoniale più due letti singoli a 1.566 euro: circa 400 euro a persona. Altra meta molto amata è Positano, e le possibilità di trovare una proposta economica calano ancora. Hotel 4 stelle con vista spettacolare propone una junior suite a 2.390 euro, quasi 600 euro a persona. Ben poca cosa contro il 5 stelle sulla spiaggia che per una junior suite chiede 5.850 euro, che fanno 1.462 euro a persona. Nessuna disponibilità invece nel gettonatissimo Cilento: solo rari monolocali nella zona montana.
TUTTI IN PUGLIA
Tutti in Salento secondo Booking.com, che offre per questo weekend davvero poche scelte di hotel. A Porto Cesareo, di fronte all’Isola dei conigli, un hotel 4 stelle propone una camera quadrupla a 964 euro, pari a 241 euro a persona. Una spesa tutto sommato accettabile anche per un gruppo di giovani che ha voglia di staccare un po’. Sconfortano però le circa 4 ore e mezza di viaggio in auto, essendo mal collegata con il sistema ferroviario con cui si impiegherebbe almeno 7 ore. A Santa Maria al Bagno, in hotel 4 stelle sul mare si spenderebbero sempre per una quadrupla 1.777 euro, mentre a Torricella, in una grande masseria circondata da ulivi, si arriva a 3.280 per tre notti.
La Sicilia è un’altra meta ambita. In hotel 4 stelle a due passi dalla spiaggia caraibica di Mondello si può pernottare in una quadrupla per 717, circa 180 euro a persona. Il problema però è arrivarci. L’opzione traghetto comprensivo di auto costa in totale 794 euro (198 a persona). Il weekend diventa così più costoso e arriva a 380 euro circa a persona. Con il volo si risparmiano appena 30 euro, costando ben 170 euro a persona. La Sardegna è ancora più cara per quanto riguarda i collegamenti. Un volo Napoli-Olbia costa 253 euro a persona, mentre un traghetto da Civitavecchia sempre con auto a seguito, 1.043 euro, cioè 260 euro a persona. Trovare hotel economici è impossibile: si va da un minimo di 1.578 euro per un 3 stelle a Porto Cervo, ai 3.789 euro per un 5 stelle a Porto Rotondo, all’esclusivo 5 stelle sul mare di Cala di Volpe a 10.520 euro.
LE METE ECONOMICHE
La Grecia invece si conferma meta super economica. Il volo diretto Napoli-Chania (Creta) costa 106 euro, e un hotel a una stella vicinissima al mare che su Booking ha ben 9,1 di punteggio, il costo è di appena 210 euro. La mini vacanza cretese di tre notti quindi costerà appena 158,5 euro a persona. Se poi si vuole una stella in più (e 9 come punteggio utenti) un hotel offre un’ampia camera con salottino per 663 euro. Conveniente anche Malta: 135 euro il volo più quadrupla in 3 stelle sul mare a 388 euro, per un totale a persona di 232 euro. Più cara Spalato, con 232 euro solo per il volo e 436 euro per un 3 stelle. Molto meglio Barcellona che oltre ai 92 euro di volo diretto, offre hotel 4 stelle in pieno centro nei pressi di Plaza Catalunya o Barceloneta a 300 euro: qui il weekend costerà 167 euro a persona. Conveniente anche Madrid (solitamente piuttosto cara) con 152 euro per il volo e hotel di design al centro con 9.4 di punteggio utenti che costa appena 195 euro, quindi a persona si spenderà 200 euro. Anche altre città europee offrono sorprese: Amsterdam 155 euro volo e 281 euro quadrupla al centro (226 euro a persona); Parigi 200 euro volo e 368 euro per junior suite nella romantica Saint Germain des Prés (292 a persona). Ci sono poi voli per Corfù a 28 euro e Rodi a 38, mentre a settembre decine di mete europee tra i 9 e 20 euro. Insomma, l’estero conviene al portafogli.

Commenti

Translate »