Vittoria Belvedere da Positano a “Io e Te”, la timidezza mi ha precluso alcune cose

Più informazioni su

    Vittoria Belvedere da Positano a “Io e Te”, la timidezza mi ha precluso alcune cose . Ospite a Praiano dei Bideri , si gode Positano, Amalfi e la Costiera amalfitana . Vittoria Belvedere, timida e riservata, si racconta a 360 gradi con un pizzico di riservatezza. “La timidezza, ancora oggi, mi accompagna. Io faccio parte di questo mondo, faccio l’attrice e frequento le luci e sono spesso davanti alle telecamere, ma la verità è che mi sento un pesce fuor d’acqua”, ammette la Belvedere. “Sono sempre rimasta me stessa, però, questo carattere chiuso mi ha precluso alcune cose”, svela l’attrice che, ripercorrendo la sua carriera, fa intuire come la sua totale riservatezza le abbia chiuso alcune porte. Nata da genitori calabresi, Vittoria Belvedere è cresciuta in Brianza dove i genitori l’hanno cresciuta con i valori della sua terra d’origine: “credo che il carattere sia stato forgiato dall’essere calabrese e dall’essere migrante”, riflette l’attrice che ammette di essere anche molto autocritica. Mamma innamorata dei suoi figli, la Belvedere ha sempre cercato di tenerli lontani dal suo mondo. “Oggi che sono grandi vivono meglio la mia popolarità. Il piccolo che ha dieci anni mi chiede ancora se sia un’attrice famosa perchè nota quando mi fermano per strada e notano la mia presenza”, svela (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

    Vittoria Belvedere a Io e Te
    Vittoria Belvedere ospite del salotto pomeridiano “Io e te” condotto da Pierluigi Diaco su Raiuno. La bellissima attrice di cinema e fiction è pronta a raccontarsi a cuore aperto tra vita professionale e privata dopo un periodo davvero complicato della sua vita. La Belvedere, infatti, ha dovuto lottare contro una malattia: il Morbo di Basedow, una patologia che le ha generato una condizione di ipertiroidismo. A raccontarlo proprio in tv è stata l’attrice durante un’intervista rilasciata a Caterina Balivo nel programma “Vieni da me”. “Dopo Lorenzo, i medici mi avevano ‘proibito’ di avere altri figli ma non li ho ascoltati e abbiamo concepito Emma” – ha raccontato l’attrice – “io e mio marito Vasco volevamo una famiglia numerosa”. Questa scelta di diventare mamma per la terza volta però le poteva davvero costare caro visto che poco dopo mentre era impegnata sul set ha avuto delle complicazioni di salute. “Dopo però, mentre ero sul set, la tiroide mi è esplosa. Mi dovevano coprire con dei foulard. Il collo non c’era praticamente più, ero sfigurata e stavo male a livello ormonale, avevo scompensi, ero molto nervosa, piangevo” – ha confessato l’attrice costretta a farsi ricoverare d’urgenza.

    Vittoria Belvedere malattia: “mi hanno operata d’urgenza”
    La malattia ha così preso il sopravvento nella vita della bellissima Vittoria Belvedere che è stata costretta a farsi operare d’urgenza. A raccontarlo è stata proprio l’elegantissima attrice: “mi hanno operata d’urgenza, oggi vivo sostituendo la tiroide. Mi hanno tolto la tiroide, poi ho dovuto fare radioterapia e ho perso i capelli”. Un momento davvero complicato nella vita dell’attrice di cinema e fiction che sempre nel salotto di Caterina Balivo ha confessato di un viaggio fatto con Kim Rossi Stuart in un frangente della sua vita. “Io e Kim facemmo un viaggio insieme. Da poco gli era morto il padre mentre io ero stata lasciata da un mio ex fidanzato” – ha esordito la Belvedere precisando – “entrambi stavamo vivendo un momento complicato. Eravamo rimasti amici, lui mi chiamò e mi chiese di andare con lui in vacanza in Turchia e partimmo insieme, ma come due grandi amici. In un albergo, c’era una prenotazione sbagliata e dormimmo nello stesso letto, ma io da una parte e lui dall’altra”. Fin qui nulla di strano, se non fosse che proprio la Belvedere scherzando ha detto: “se tornassi indietro, probabilmente un pensierino lo farei!”.

    Più informazioni su

      Commenti

      Translate »