Vietri sul Mare, petizione per la permanenza dei Carabinieri. I cittadini: “Facciamo la nostra parte”

I cittadini di Vietri sul Mare sono preoccupati da un futuro trasferimento dei Carabinieri dalla Città della Ceramica, organizzando così una raccolta firme. I vietresi infatti reclamano una struttura idonea a ospitare i militari dell’arma, temendo che i Carabinieri, che ora hanno la propria stazione nei locali a Marina di Vietri, lasciano il paese alle porte della Costiera Amalfitana per la struttura che sarà adibita prossimamente nel confinante comune di Cetara.

“Continua senza sosta la raccolta firme per la petizione che ha ad oggetto la permanenza sul nostro territorio comunale della stazione dei Carabinieri – scrive su Facebook Simone Palombo, uno dei promotori di questa iniziativa popolare – Come al solito subito è girata la voce che è tutto una bufala, che la petizione non serve a niente. Basta dire che i locali attuali non solo non sono idonei, ma soprattutto sono sotto sfratto.

petizione vietri sul mare caserma carabinieri

Ancora: leggerezza sulle dichiarazioni del comune di Cetara. Certo che non potranno accoglierli domani, ma se non troviamo in questo tempo una sede, sapranno di avere un porto sicuro e questo sarà l’epilogo futuro di questa storia. Il problema è che su questa questione c’è bisogno di un progetto, di un’organizzazione, di guardare al futuro… si vuole fare? Noi cittadini facciamo la nostra parte”.

Nei giorni scorsi, il primo cittadino De Simone aveva annunciato che i militari non si trasferiranno via da Vietri sul Mare, con la propria amministrazione che sta lavorando per individuare una nuova sede, da realizzarsi con la modifica del Puc e del Put. Nonostante le promesse, i cittadini chiedono maggiori certezze per la sicurezza del proprio paese.

 

Commenti

Translate »