Vico Equense, potenziamento ospedale “De Luca e Rossano”: via al Comitato

Un comitato per chiedere il potenziamento dell’ospedale “De Luca e Rossano” di Vico Equense. E’ questa l’idea di Agostino Cafiero, il quale ha illustrato il progetto.

La tutela della salute è un diritto di tutti i cittadini.
Cit. “Dalla mia eredità si formi un Ospedale in questo comune, e allo effetto chiamo eredi il Municipio di questo Comune, il parroco pro tempore di San Ciro, nonché il capo pro tempore del capitolo di suddetto Comune e voglio che essi amministrino d’accordo le rendite della mia eredità, ed erigono detto ospedale, ammettendo in essi tanti ammalati, quanti potranno con detta rendita mantenersene e preferendo sempre e perpetuamente quelli del Comune e tra essi i più poveri, dovendo per tal scelta prevalere il voto di due sopra i suddetti di tre incaricati della formazione dell’Ospedale.” S. D. L.

Premesso che i sindaci dei comuni di Vico Equense con delibera n°53 del 2012, Sorrento con delibera n°104 del 2012, Sant’Agnello il 21 dicembre 2012: il comune era sotto commissariamento e il commissario condivise con parere favorevole quanto espresso dalla giunta decaduta, Piano di Sorrento con delibera n°79 del 2012, Positano con delibera n°4 del 2013, Meta con delibera n°4 del 2013, Massa Lubrense con delibera n°7 del 2013 hanno dichiarato la propria condivisione per la realizzazione dell’Ospedale unico della Penisola Sorrentina e Costiera Amalfitana a mezzo di una lettera indirizzata al Presidente prot-tempo della Giunta Regionale al sub commissario Governativo, al Consigliere per la Sanità, al Presidente della V Commissione Sanità e per conoscenza al Commissario Straordinario ASL NA 3 Sud.

Le particolari caratteristiche geomorfologiche della penisola Sorrentina con un solo asse di collegamento, SS145 Sorrentina, con i comuni limitrofi che risulta, durante l’anno, congestionata da intensi volume di traffico che a sua volta rende difficoltoso il raggiungimento dei presidi ospedalieri Ospedale San Leonardo e il futuro Ospedale Unico della Penisola Sorrentina da realizzarsi nel comune di Sant’Agnello.
Visto le particolari caratteristiche geomorfologiche che contraddistingue il Comune di Vico Equense, densamente abitato con i suoi 20.800 abitanti circa (il più vasto comune della penisola sorrentina, nonché l’ottavo dell’intera città metropolitana), con una superfice di 29,38 Km² e costituita da 13 casali dove la distanza da un presiedo Ospedaliero fà la sua differenza chiave per la tutela della salute del cittadino stesso.

Chiediamo:

• Che vengano riviste, rivalutate e/o abrogati i deliberati emessi sopra citati;
• Che vengano potenziati i reparti, il pronto Soccorso e tutti gli annessi e connessi alla struttura esistente dell’Ospedale De Luca e Rossano;
• Che non venga presa in considerazione la chiusura parziale o totale dell’Ospedale De Luca e Rossano”.

Commenti

Translate »