Sorrento. Lettera aperta a Mario Gargiulo di Raffaele Apreda. Il sostegno alla candidatura

Più informazioni su

Sorrento. Lettera aperta a Mario Gargiulo di Raffaele Apreda. Il sostegno alla candidatura dell’ex assessore dell’amministrazione Cuomo.

Lettera aperta a Mario Gargiulo

Caro Mario,
come più volte annunciato, confermo il mio incondizionato sostegno alla tua candidatura per diventare il prossimo Sindaco della mia città, Sorrento.
Il mio è un sostegno convinto, dettato dalle tante battaglie che abbiamo fatto insieme, dalla nostra voglia di dare un contribuito alla crescita della città che, esclusi questi ultimi mesi devastati dal Covid 19, è stato notevole, con una crescita economica che ha interessato tutti i settori strategici del Comune.
Ti sostengo perché abbiamo un approccio alla politica molto simile, siamo fatti così, ci piace fare, battagliare e lasciare chiacchiere e propaganda ad altri.

Caro Mario, ti scrivo soprattutto perché sarà una competizione elettorale dura e difficile, in cui non bisognerà dare nulla per scontato. Avremo difronte avversari che, pur provando a passare da outsider e a spacciarsi per il nuovo che avanza, hanno squadre forti alle spalle. Uno è già stato Sindaco di Sorrento per tanti anni, l’altro viene da una lunga esperienza da assessore dell’amministrazione uscente ,con una militanza addirittura superiore sia alla mia che alla tua. Nelle loro fila si sono annidati portatori di voti che calcano i palcoscenici politici da decenni, amministratori uscenti e, come se non bastasse, l’attuale Presidente del Consiglio Comunale.

Ci tengo a dirlo con chiarezza, è una partita aperta da cui si parte alla pari. Una partita che dovremo affrontare con la consapevolezza di avere davanti una sfida stimolante, ma molto difficile. Il nostro percorso sarà impostato sui temi, sulla vicinanza ai cittadini, su proposte innovative di miglioramento del nostro comune, con un unico leitmotiv che ci accompagnerà nelle prossime settimane: puntare ad andare al ballottaggio contro queste armate brancaleone e accozzaglie varie. Riuscire a raggiungere questo obiettivo sarà già un risultato molto importante e significativo.

A differenza di altri, come sempre, parleremo di NOI e non di LORO. Non ci piacciono le cose facili caro Mario, anche per questo continuiamo ad essere al tuo fianco, ma bisogna essere consapevoli che ci aspetta una campagna elettorale durissima dove, come al solito, ci dovremo difendere da attacchi personali di ogni genere e denunce anonime che, però, negli anni scorsi hanno contribuito a renderci più forti e lo faranno ancora una volta. I cittadini si aspettano tanto da noi, e noi proveremo a dare risposte con la solita umiltà.
I poteri forti della città, invece, hanno fatto altre scelte e si sono in gran parte collocati nelle liste dei tuoi competitor.
Per questo cerca il popolo Mario, cerca e convinci il popolo e diventerai il prossimo Sindaco di Sorrento

Più informazioni su

Commenti

Translate »