Sorrento. Elezioni, riecco Fiorentino: “Fare sistema contro la crisi”

Più informazioni su

Sorrento. Elezioni, riecco Fiorentino: “Fare sistema contro la crisi”. Marco Fiorentino esce definitivamente allo scoperto. Ha tutte le intenzioni di ricandidarsi alla carica di sindaco di Sorrento e sarà della partita nelle Comunali in programma a fine estate.

L’annuncio, per la verità, già c’era stato prima che scoppiasse la pandemia dovuta ai contagi Covid-19- Ma ora, finito il lock down, la campagna elettorale sta entrando nel vivo e l’ex primo cittadino inizia a tastare il terreno e rilanciare il proprio brand. Lo fa attraverso post sui social network in cui conferma evidentemente l’obiettivo di tornare a guidare la città, soprattutto in una fase alquanto delicata per l’emergenza legata al coronavirus e al crollo clamoroso degli arrivi dei turisti, specialmente quelli inglesi.

Dunque, Fiorentino resta in campo e affronterà i due ex assessori Mario Gargiulo e Massimo Coppola e il coordinatore del movimento civico “Conta anche tu” Francesco Gargiulo. L’ex primo cittadino, che nell’ultima consiliatura ha ricoperto l’incarico di consigliere comunale di minoranza, evidenzia proprio la necessità di fare sistema. Perché, dice su Facebook, “quest’anno Sorrento sta vivendo una stagione del tutto anomala, frutto dell’emergenza Covid-19. Siamo nel pieno della stagione estiva e le presenze sono ridotte al lumicino. E’ una situazione che investe allo stesso tempo imprese e lavoratori, travolti da una crisi senza precedenti. C’è solo un modo per superare questo periodo difficile, ed è farlo insieme, supportando l’economia familiare e aziendale allo stesso tempo”.

A Sorrento, stanno tornando di moda i veleni che vanno di pari passo all’evolversi della campagna elettorale. E Fiorentino invita tutti a tenere un profilo adeguato. Visto che, secondo lui, “creare tensione, in questa fase, non giova a nessuno, ma se tutti faranno la propria parte, mettendo in moto un sistema virtuoso, la situazione si evolverà positivamente”. Nei giorni scorsi lo stesso Fiornetino aveva inteso sottolineare che “i prossimi cinque anni di amministrazione sono decisivi sotto tutti i punti di vista. Ma soprattutto per riposizionare strategicamente la nostra città sugli scenari nazionali e internazionali. Per farlo bisogna coinvolgere professionisti e tecnici di valore, creare una squadra che abbia donne e uomini competenti e di esperienza. L’improvvisazione non è accettabile, soprattutto in tempi di crisi. Io mi sono rimboccato le maniche e sono pronto a ripartire”.

Fiorentino dovrà vedersela con Gargiulo (che nei giorni scorsi ha ufficializzato le intese con cinque liste civiche della maggioranza uscente), Coppola (che molto probabilmente avrà dalla sua parte il Partito democratico cittadino) e Gargiulo.

E’ proprio il leader di “Conta anche tu” che, riferendosi alla futura sfida per le Comunali ingaggiata con gli ex assessori e l’ex sindaco, interviene sui social precisando che “il cambiamento è l’unica arma che abbiamo per mettere la parola fine ad un ventennio di governo cittadino durante il quale molti politicanti hanno gestito con arroganza il loro compito, riducendo diritti in concessioni, in favori da chiedere, in elemosina. Siamo pronti ad amministrare la città da uomini liberi, abolendo le logiche degli interessi di piccole caste e riportando al centro della vita cittadini i diritti dei sorrentini. Senza paura, senza ansia, uniti: riprendiamoci la città”.

Fonte Metropolis

Più informazioni su

Commenti

Translate »