Positano. Il quartiere di Fornillo il 20 luglio festeggia S. Margherita

Più informazioni su

Il quartiere di Fornillo il 20 luglio festeggia s. Margherita V. e M.

“Beati i perseguitati per la giustizia, perché di essi è il regno dei cieli”. Mt. 5,1-12. Margherita ha testimoniato fin dalla sua tenera età la fede in Gesù. Nata da una famiglia pagana, rimasta orfana di madre viene affidata dal padre sacerdote pagano, ad una nutrice cristiana la quale educa La bambina a questa fede è la fa battezzare tutto all’insaputa del padre. Quando il padre venne a sapere ciò la cacciò di casa e la fanciulla ritornò dalla sua nutrice, dove gli fu dato il compito di portare al pascolo il gregge. Mentre si trova al pascolo nella campagna passa di lì Olibrio un generale al comando di Diocleziano che vedendo la bella fanciulla si innamora e la chiede in sposa, ma lei risponde che è Cristiana ed è la sposa di Gesù. Il generale furioso la mette in prigione e da allora iniziano per Margherita vari supplizi, fino ad arrivare alla sua morte per decapitazione il 20 luglio del 290 d.C. all’età di 15 anni.
Programma delle celebrazioni
11 luglio è iniziato il novenario con la recita del Rosario e della coroncina alle 18,30
16-17-18 luglio : ore 18,30 Rosario, coroncina segue Santa Messa.
19 luglio : ore 18,00 esposizione e adorazione del Santissimo Sacramento. Ore 19,00 primi vespri della festa e solenne benedizione Eucaristica.
20 luglio : ore 07,30 e 19,00 solenni sante messe.
Quest’anno a causa della pandemia e del distanziamento sociale in chiesa potranno entrare solo 16 persone. Per le persone che non riusciranno ad entrare potranno seguire la messa sulla piazzetta della chiesa dove verrà sistemato un megafono per poter sentire e seguire la celebrazione o sulla pagina Facebook della parrocchia. È obbligatorio sia in piazza che in chiesa indossare la mascherina.

Più informazioni su

Commenti

Translate »